06.10.2022 - 08:16
Aggiornamento: 16:29

Successione di Maurer, anche Rickli e Stamm Hurter si defilano

L’ex consigliera nazionale di Winterthur, tra i favoriti per il posto vacante in governo, non sarà della corsa. Così come l’ex vicepresidente dell’Udc

Ats, a cura di Red.Web
successione-di-maurer-anche-rickli-e-stamm-hurter-si-defilano
Keystone
Io no

La consigliera di Stato zurighese dell’Udc Natalie Rickli non si candida alla successione di Ueli Maurer in Consiglio federale. Lo ha annunciato lei stessa ieri sera su Twitter. Responsabile del Dipartimento cantonale della sanità, la Rickli ha spiegato che la popolazione deve poter fare affidamento anche in futuro su un sistema sanitario eccellente.

L’ex consigliera nazionale (2007-2019) di Winterthur, 45 anni, era considerata tra i favoriti per prendere il posto di Maurer in governo. Dell’Udc zurighese hanno già annunciato di voler rinunciare alla corsa Ernst Stocker e Gregor Rutz. L’assemblea federale eleggerà il successore del consigliere federale zurighese il 7 dicembre. Finora non vi sono candidature ufficiali.

Si fanno da parte pure Cornelia Stamm Hurter e consorte

La rosa dei potenziali successori si impoverisce anche di un altro nome: quello di Cornelia Stamm Hurter. Nemmeno la consigliera di Stato sciaffusana intende candidarsi alla successione di Ueli Maurer in governo. Ad annunciarlo è l’Udc di Sciaffusa sul suo sito web, precisando che la 59enne intende concentrarsi sul suo ruolo a livello cantonale.

Neppure il marito, il consigliere nazionale Thomas Hurter, ha intenzione di candidarsi al Consiglio federale.

Ancora martedì, Stamm Hurter aveva dichiarato alla ‘Schaffhauser Nachrichten’ di non escludere una candidatura. Eletta nell’esecutivo del canton Sciaffusa nel 2017, dove dirige il Dipartimento delle finanze, Cornelia Stamm Hurter è stata vicepresidente dell’Udc nazionale dal 1996 al 2004.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved