04.10.2022 - 14:15
Aggiornamento: 14:37

A sciare in elicottero: e scatta il ‘Sasso del Diavolo’

Il premio per il trasporto più insensato va all’offerta ‘Heliski’ di Swiss Helicopter. I più virtuosi? Un’azienda che produce case sostenibili in legno

Ats, a cura di Red.Web
a-sciare-in-elicottero-e-scatta-il-sasso-del-diavolo

Il "Sasso del Diavolo", premio consegnato dall’Iniziativa delle Alpi a chi promuove i trasporti più assurdi, va quest’anno all’offerta "Heliski" di Swiss Helicopter. Il "Cristallo di rocca", conferito per un comportamento positivo, va invece a Auprès de mon arbre, azienda vallesana che costruisce case sostenibili con legno rinnovabile di origine locale.

I "vincitori" dei due premi sono stati scelti tramite una votazione alla quale hanno partecipato quasi 7’000 persone. "Con il chiaro voto contro "Heliski", gli elettori hanno dato un netto rifiuto all’inutile inquinamento acustico e di CO2 nella regione alpina", afferma l’associazione ambientalista in un comunicato. Commentando in una nota l’assegnazione del premio, il consigliere nazionale (Ps/Gr) e presidente dell’Iniziativa delle Alpi Jon Pult ha detto che "le nostre Alpi non sono una Disneyland da esplorare su una sedia a sdraio". "Non possiamo sacrificare la preziosa fauna e la flora alpina in nome di efficienza e profitto", afferma ancora il grigionese.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved