22.09.2022 - 10:34
Aggiornamento: 16:57

Grigioni, un drenaggio per rallentare la frana di Brienz

Lo propone il governo retico. Il costo per la realizzazione di un cunicolo di drenaggio è stimato a 40 milioni di franchi

Ats, a cura di Red.Web
grigioni-un-drenaggio-per-rallentare-la-frana-di-brienz
Keystone

Il governo dei Grigioni propone di sostenere, con un importo di 40 milioni di franchi, la realizzazione di un cunicolo di drenaggio a Brienz (Gr). Dovrebbe ridurre la pressione dell’acqua nel sottosuolo e quindi rallentare il movimento della frana.

Negli ultimi 15 anni, la frana di Brienz ha subito un’accelerazione straordinariamente forte. Attualmente nel villaggio vengono misurate velocità di movimento di circa 135 centimetri all’anno. Nella nota odierna del Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità dei Grigioni si legge che questi spostamenti provocano, fra l’altro, un aumento considerevole dei danni agli edifici e alle infrastrutture.

Grazie alla costruzione di un cunicolo di sondaggio e grazie ad altri esempi simili nel mondo, è stato possibile stabilire che la costruzione di un’infrastruttura sotterranea di drenaggio può effettivamente ridurre l’elevata pressione esercitata dall’acqua e quindi rallentare i movimenti dello sfaldamento a cui si assiste da anni nel paesino della Val dell’Albula.

L’esecutivo retico sottoporrà al Gran Consiglio, presumibilmente nella sessione del prossimo dicembre, l’approvazione di un credito d’impegno di 40 milioni di franchi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved