ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
5 ore

Rösti e Herzog sempre favoriti, ma i gruppi non si sbottonano

Ultime audizioni oggi dei candidati al Consiglio federale. Solo i Verdi liberali esprimono una preferenza maggioritaria per la ‘senatrice’ basilese.
consiglio degli stati
6 ore

Sicurezza stradale: ‘Aderire al registro europeo’

‘Entrare nell’Erru’, il sistema elettronico che consente lo scambio di informazioni sulle imprese di trasporto per il rispetto delle norme stradali
Svizzera
9 ore

Il Nazionale vuole introdurre il reato di cyberbullismo

Approvata un’iniziativa parlamentare che modifica il codice penale dato che le protezioni legali attuali non sono sufficienti a proteggere le vittime
Svizzera
13 ore

Verso il condono edilizio dopo 30 anni per i rustici fuori zona

La mozione approvata da entrambe le Camere riguarda, per il Ticino, circa 2’000 costruzioni illegali secondo i numeri forniti dal ‘senatore’ Marco Chiesa
Svizzera
13 ore

Imposta minima Ocse, 75% del gettito va ai Cantoni

Alla Confederazione il restante 25%. Lo ha deciso oggi il Nazionale allineandosi così agli Stati.
Svizzera
19 ore

‘Una dinamica che si esaurisce? Io non sono ancora stanca!’

Governo a maggioranza latina, Giura, agricoltura, socialità: a colloquio con la ‘senatrice’ Elisabeth Baume-Schneider, candidata al Consiglio federale
ginevra
1 gior

Tariq Ramadan sarà processato per stupro e coazione sessuale

La procura aveva aperto un’indagine nel 2018: una donna aveva accusato Tariq Ramadan di averla sequestrata e poi aver abusato di lei nel 2008 in un hotel
cyberpornografia
1 gior

Pedofilia: maxiretata nel Canton Vaud con 96 persone fermate

Centoventi casi analizzati. Due persone in carcere, tra coloro che hanno scaricato i file il 15% sono minorenni
global tax
1 gior

Imposta minima, divergenze tra i due rami del Parlamento

I punti riguardano le ripartizioni degli introiti: 75% ai cantoni per il Consiglio degli Stati, “solo” il 50% per il Nazionale
Svizzera
1 gior

‘Solo Sì vuol dire sì’, al Nazionale passa la modifica di legge

Approvato l’inserimento nel Codice penale del principio che qualifica come aggressione sessuale il rapporto senza il consenso esplicito
14.09.2022 - 09:47
Aggiornamento: 17:25

Dopo 142 anni l’elenco telefonico cartaceo va in pensione

Rispetto al 2020 sono 3 milioni in meno i numeri di rete fissa. Sarà comunque possibile scaricare l’elenco dei singoli comuni in formato Pdf da stampare

Ats, a cura di Red.Web
dopo-142-anni-l-elenco-telefonico-cartaceo-va-in-pensione
Keystone

Alla fine del 2022, dopo 142 anni, l’elenco telefonico cartaceo andrà in pensione. Sempre meno persone in Svizzera hanno il proprio numero di telefono fisso. Di conseguenza, nel corso degli anni le dimensioni, l’utilizzo e la rilevanza delle cosiddette "Pagine bianche" hanno subito un costante calo. Per questo motivo a partire dal 2023 i numeri privati saranno pubblicati solo online.

Il 6 novembre 1880 venne stampato a Zurigo il primo elenco telefonico pubblico della Svizzera. Conteneva solo 98 voci senza numeri di telefono e a quell’epoca le telefonate erano possibili solo durante il giorno, indica una nota odierna di localsearch (Swisscom Directories Sa). Negli anni successivi, i numeri di telefono pubblicati iniziarono ad aumentare vertiginosamente in concomitanza con il numero di collegamenti. Nel 1959 l’annuario includeva già un milione di numeri di telefono. Le cosiddette "Pagine bianche" raggiunsero poi il loro apice negli anni Novanta, con circa 4,2 milioni di voci. Dopo l’abolizione nel 1997 dell’obbligo di pubblicazione dei numeri telefonici, iniziò l’inversione di tendenza e i numeri della rete fissa iniziarono costantemente a ridursi. Da allora, anche la gestione dei dati privati è notevolmente cambiata. Con l’avvento dell’era digitale e l’aumento delle chiamate pubblicitarie indesiderate, sempre meno persone vogliono che il proprio numero di telefono sia inserito in un elenco pubblico. Vogliono decidere chi deve essere a conoscenza del loro numero di telefono, sottolinea localsearch.

3 milioni in meno rispetto al 2000

Questa tendenza viene ulteriormente accentuata dal considerevole calo dei numeri di telefono di rete fissa tra i privati, che sono circa 3 milioni in meno rispetto al 2000. Buona parte della popolazione sceglie sempre più spesso solo un collegamento mobile e questo si ripercuote direttamente sulle dimensioni dell’elenco telefonico. Infatti, se i numeri di rete fissa vengono inseriti automaticamente nell’elenco e occorre fare richiesta se non si vuole che siano pubblicati, per i numeri di cellulare la situazione è diversa: è il titolare a doverne richiedere esplicitamente la registrazione. E, stando a localsearch, non lo fa nessuno.

Le persone che non hanno accesso internet o che hanno difficoltà ad usarlo potranno comunque ricevere su richiesta i numeri di telefono attraverso canali alternativi. In questo modo i gruppi interessati possono scaricare gratuitamente in formato Pdf l’elenco telefonico di un determinato comune dove risiedono familiari, vicini o conoscenti e successivamente farlo stampare. Inoltre rimangono disponibili i servizi d’informazione esistenti, come il numero 1811. Chi desidera imparare a usare internet e a cercare numeri telefonici negli elenchi online può partecipare a un corso per principianti per smartphone e tablet della Swisscom Academy, precisa ancora la nota.

Una nuova veste per le ‘Pagine gialle’

Se da un lato l’interesse nei confronti delle "Pagine bianche" è fortemente calato, dall’altro le "Pagine gialle" vivono una situazione diversa. Le aziende e i fornitori di servizi continuano a pubblicare i loro numeri e indirizzi sulle pagine di settore per poter essere rintracciati dai consumatori. L’elenco delle categorie continua, pertanto, a ricoprire una notevole rilevanza per un grande gruppo di utenti. Dal 2023 localsearch (Swisscom Directories Sa) andrà incontro a questa esigenza con la Localcities Guide. Il nuovo prodotto sarà un elenco di aziende, Comuni e associazioni suddiviso per regione. Oltre a indirizzi aziendali e informazioni sulle associazioni, la pubblicazione raccoglie anche informazioni utili sui Comuni, un elenco dei numeri dell’amministrazione federale, un calendario delle vacanze scolastiche e altre informazioni utili.

© Regiopress, All rights reserved