06.09.2022 - 11:17
Aggiornamento: 17:42

Un fondo per il clima, la sinistra lancia l’iniziativa

Il testo prevede che la Confederazione sostenga con investimenti miliardari i progetti in ambito climatico di Cantoni, Comuni e terzi

Ats, a cura di Red.Web
un-fondo-per-il-clima-la-sinistra-lancia-l-iniziativa
Ti-Press
Clima e poi?

Può iniziare la raccolta firme per l’iniziativa su un fondo per il clima pianificata congiuntamente da Ps e Verdi. Il testo, pubblicato sul Foglio federale, prevede che la Confederazione sostenga con investimenti miliardari i progetti in ambito climatico di Cantoni, Comuni e terzi. L’iniziativa popolare, denominata ufficialmente "Per una politica energetica e climatica equa: investire per la prosperità, il lavoro e l’ambiente (Iniziativa per un fondo per il clima)", vuole obbligare le autorità a combattere il riscaldamento globale causato dall’uomo e le sue conseguenze sociali, ecologiche ed economiche. Ciò deve avvenire in conformità con gli accordi internazionali. I promotori avranno tempo fino al 6 marzo 2024 per raccogliere le 100’000 sottoscrizioni necessarie.

Secondo il testo, Berna deve istituire un fondo di investimento per finanziare progetti pensati per lottare contro l’innalzamento della temperatura del pianeta. Ad esempio, questo nuovo strumento andrebbe usato per la decarbonizzazione dei trasporti, degli edifici e dell’economia, tramite la sostituzione dei sistemi di riscaldamento a combustibili fossili. Il fondo, o terzi incaricati dalla Confederazione, possono inoltre concedere crediti, garanzie e fideiussioni. I dettagli vanno regolati a livello legislativo secondo l’articolo costituzionale proposto nell’iniziativa. Se popolo e Cantoni dovessero dire di sì in sede di votazione, lo Stato dovrà alimentare il fondo ogni anno fino al 2050, al più tardi a partire dal terzo anno dopo l’accettazione, con lo 0,5-1% del prodotto interno lordo. Ciò corrisponde a un importo compreso fra i 3,5 e i 7 miliardi di franchi. Sempre stando a quanto si legge nel testo consultabile sul Foglio federale, tale somma potrebbe essere ridotta "in maniera adeguata" quando la Svizzera avrà "raggiunto i suoi obiettivi climatici e internazionali".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved