23.08.2022 - 14:46

Il mondo bancario e la sua evoluzione in mostra

Dallo sportello all’app: allo Schweizer Finanzmuseum di Zurigo allestita una mostra incentrata sui profondi mutamenti in atto nel settore

a cura di Red.Web
il-mondo-bancario-e-la-sua-evoluzione-in-mostra
Keystone
Dettagli della mostra permanente

‘Banche in transizione: dallo sportello all’app’. È il titolo della nuova mostra allestita presso lo Schweizer Finanzmuseum (museo svizzero della finanza) di Zurigo, incentrata sui profondi mutamenti che sono in atto nel settore.

Negli ultimi 20 anni il volto delle banche elvetiche è cambiato in modo significativo, constatano gli organizzatori in un comunicato. Mentre un tempo il contatto personale in filiale era al centro dell’agire, ora l’attività bancaria è sbarcata sullo smartphone. Intanto i consumatori si pongono sempre più domande riguardo a pagamenti, risparmio e investimenti.

Lo Schweizer Finanzmuseum affronta questi temi con la prima mostra dedicata a un argomento di attualità, in cartellone dal 26 agosto all’estate 2023. I visitatori avranno per esempio l’opportunità di conoscere app selezionate di cosiddette neobanche (nuovi istituti finanziari) locali e internazionali, di imparare in modo interattivo come funzionano le criptovalute e di provare senza impegno un roboadvisor (consulente-robot).

Allo stesso tempo potrà essere visitata anche l’esibizione permanete, che permette di rivivere le origini del sistema economico globale, il ruolo della Borsa e la storia della piazza finanziaria svizzera. Dal 26 agosto si potrà vedere anche il più antico titolo conosciuto della storia finanziaria, che è del 1665 e porta il nome ‘Compagnie des Indes Orientales’ (Compagnia francese delle Indie orientali): ve ne sono solo tre al mondo e quello indicato è l’unico esposto in un museo.

Il museo svizzero della finanza è gestito dalla Stiftung Sammlung historischer Wertpapiere (fondazione collezione di titoli storici) fondata nell’ottobre 2001 da Six, il gruppo finanziario zurighese che – fra le altre cose – fa funzionare la Borsa elvetica. Possiede una collezione di circa 10’000 valori di oltre 150 Paesi. Dal 2003 al 2016 il museo era a Olten, ora si trova nella sede di Six nell’Hard Turm Park, all’interno del Kreis 5 della città sulla Limmat.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved