01.04.2022 - 11:40
Aggiornamento: 14:48

Riprendono quota le attività all’aeroporto di Zurigo

Rispetto a febbraio, atterraggi e decolli sono cresciuti del 23%. Dati in aumento se paragonati ai due anni pandemici, ma lontani dalla normalità

Ats, a cura de laRegione
riprendono-quota-le-attivita-all-aeroporto-di-zurigo
Keystone
La strada verso la normalità è però ancora lunga

L’attività sta crescendo all’aeroporto di Zurigo: in marzo i movimenti aerei dello scalo sono stati 13’700, un numero del 23% superiore a quello di febbraio.

Il dato pubblicato oggi su internet dalla società di gestione Flughafen Zürich va confrontato con quelli dei corrispondenti mesi del 2021 (5’000) e del 2020 (11’000), entrambi segnati dalla pandemia. L’ultimo marzo ‘normale’, quello del 2019, aveva visto 21’400 decolli e atterraggi.

I numeri in questione concernono gli aerei che si spostano secondo le cosiddette regole Ifr, cioè di volo strumentale: sono contemplati velivoli di linea e charter, ma anche cargo, aerei d’affari e apparecchi privati. Partenze e atterraggi poco dicono inoltre sui tassi di occupazione degli aerei. I dati sui passeggeri non sono ancora disponibili: saranno pubblicati il 12 aprile.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved