maggiore-indipendenza-per-petrolio-e-gas
Simonetta Sommaruga con Vivianne Heijnen nei Paesi Bassi (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
1 ora

Cassis e Keller-Sutter smorzano le critiche contro il Governo

Da un lato hanno relativizzato le critiche all’Esecutivo, dall’altro hanno mostrato comprensione di fronte alla stanchezza delle persone.
Svizzera
4 ore

Cade un elicottero sul Wiriehorn: due persone ferite

Il velivolo civile si è schiantato al suolo poco dopo le 11 sulla montagna dell’Oberland bernese.
Svizzera
7 ore

Con l’auto tra le bancarelle del mercato. Un ferito grave

A Ginevra un trentenne ha perso il controllo della vettura. In corso le indagini per capire se all’origine via sia un consumo eccessivo di alcool o droga.
Svizzera
7 ore

Plr: uno status di protezione più orientato al futuro rimpatrio

Durante l’assemblea dei delegati di oggi si parlerà di guerra, dell’aumento del budget dell’esercito e dell’imposta preventiva
Svizzera
1 gior

Tunnel del Gottardo riaperto, due feriti gravi nell’incidente

Un’auto ha invaso la corsia opposta schiantandosi contro un camion, una delle cui ruote si è staccata colpendo un’altra vettura
Svizzera
1 gior

Il duello fratricida Maillard/Nordmann potrebbe non esserci

Candidatura al Consiglio degli Stati, fra i due socialisti vodesi sarebbe stato trovato un accordo. La ‘soluzione’ verrà presentata sabato ai delegati
Svizzera
1 gior

Comm. Ambiente degli Stati: neutralità climatica entro il 2050

La Commissione raccomanda al plenum di approvare il controprogetto indiretto all’iniziativa ‘Per un clima sano (Iniziativa per i ghiacciai)’
Svizzera
1 gior

Moderna fa domanda di estensione per il vaccino contro Omicron

Il vaccino ambivalente contiene mRNA messaggero sia per la proteina spike del ceppo di Wuhan sia per quella delle varianti Omicron
Svizzera
1 gior

Zurigo, studenti alla guida dei tram: rabbia del sindacato

La Vpod: ‘Flessibilità promessa ai giovani ma non ai lavoratori fissi’. L‘azienda: ‘Lo facciamo per sgravare i dipendenti’
Svizzera
1 gior

Lupo, Comm. Ambiente agli Stati è per l’abbattimento preventivo

Le popolazioni di lupi dovranno essere regolate per evitare danni o pericoli futuri. Lo sostiene il progetto approvato per 9 voti a 2
Svizzera
1 gior

Il coltellino svizzero celebra i suoi 125 anni

Il ‘coltello da ufficiale svizzero e sportivo’ è stato registrato da Karl Elsener, svittese fondatore di Victorinox, il 12 giugno del 1897
Svizzera
1 gior

Mussolini dottore honoris causa all’Unil: errore, ma no a revoca

L‘università di Losanna fa ammenda per il titolo concesso al Duce nel 1937, ma invece della revoca propone misure per una ‘politica basata sulla memoria’
Svizzera
1 gior

Processo FIFA: Jérôme Valcke condannato, Al-Khelaifi assolto

Nell’appello per la vicenda dei diritti tv, undici mesi sospesi all’ex segretario generale per falsità in documenti e ripetuta corruzione passiva
Svizzera
1 gior

Furti di cellulari: Ticino poco colpito, Ginevra invece in testa

I ladri agiscono principalmente in luglio e agosto e durante il weekend, lo evidenzia l’assicurazione Axa
Svizzera
1 gior

Falso poliziotto nei Grigioni: truffa da 65mila franchi

L’uomo è riuscito a farsi consegnare i soldi da una 76enne contattata per telefono. La somma sarebbe servita a evitare l’arresto (inventato) della figlia
22.03.2022 - 20:59

‘Maggiore indipendenza per petrolio e gas’

L’auspicio di Simonetta Sommaruga in visita in Olanda. Intanto Maurer vola in Qatar per trattare nuove forniture

Ats, a cura de laRegione

La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha incontrato all’Aia il ministro olandese dell’energia Rob Jetten e la ministra dell’ambiente Vivianne Heijnen per un colloquio di lavoro. Sommaruga ha tra l’altro discusso di collaborazione in ambito energetico e climatico tra i due Paesi e della volontà di Confederazione e Paesi Bassi di essere maggiormente indipendenti per quanto riguarda petrolio e gas.

Gli incontri con Jetten e Heijnen erano stati programmati da tempo, ma con la guerra in Ucraina il tema dell’energia è diventato ancor più importante, ha indicato Sommaruga. Si tratta in particolare di garantire a breve termine l’approvvigionamento in energia, e a più lunga scadenza di liberarsi dalla dipendenza del petrolio e del gas esteri, ha aggiunto Sommaruga.

Spingere sulle rinnovabili

La ministra dell’energia e dell’ambiente elvetica ha sottolineato come Svizzera e Paesi Bassi vogliano fare sempre più affidamento sull’energia rinnovabile indigena. Se in Olanda è l’energia eolica a farla da padrone, in Svizzera la spina dorsale è l’energia idroelettrica, ma anche quelle solare ed eolica devono essere ampliate, ha dichiarato la consigliera federale.

La responsabile del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti dell’energia e delle comunicazioni (Datec) ha menzionato inoltre l’importante ruolo svolto dal porto di Rotterdam. Quest’ultimo non è soltanto lo scalo più grande d’Europa, ma è anche fondamentale per la fornitura di petrolio e gas. Al contempo, Rotterdam è un importante hub per il gas di petrolio liquefatto (Gpl), un settore che deve ancora essere sviluppato.

Per questo motivo l’accesso al terminale olandese deve essere assicurato, affinché il gas possa essere trasportato anche in Svizzera, ha aggiunto Sommaruga, facendo riferimento alla navigazione sul Reno, ma anche al corridoio per le merci Rotterdam-Genova.

La consigliera federale ha pure sottolineato come la Confederazione disponga con la Nuova trasversale ferroviaria alpina (Ntfa) di "un’offerta ai massimi livelli". In questo ambito si vuole ampliare ulteriormente la collaborazione tra i due Paesi.

Accordo riduzione emissioni

A margine degli incontri, Sommaruga ha firmato assieme al ministro olandese dell’energia Jetten una dichiarazione d’intenti volta a rafforzare la cooperazione in ambito di captazione, stoccaggio ed estrazione di CO2. Questa tecnologia innovativa permette di ridurre le emissioni di anidride carbonica stoccandola in serbatoi sotterranei. Un’impresa svizzera con sede nei Paesi Bassi è molto attiva in questo ambito, ha rilevato la consigliera federale.

Domani la ministra elvetica dell’ambiente si recherà al porto di Rotterdam prima di partire in direzione di Parigi dove parteciperà alla riunione ministeriale dell’Agenzia internazionale dell’energia (AIE). La Svizzera è uno dei membri fondatori di questa organizzazione istituita nel 1974 in reazione alla crisi del petrolio.


Ueli Maurer è volato in Medio Oriente (Keystone)

Il viaggio di Maurer

Il consigliere federale Ueli Maurer ha incontrato questa mattina a Doha il ministro dell’energia del Qatar Saad Sherida al-Kaabi. Uno dei temi trattati era la fornitura di gas naturale alla Svizzera.

È previsto che ora le autorità responsabili in entrambi i paesi terranno colloqui sui dettagli, riferisce un comunicato del Dipartimento federale delle finanze (Dff) su Twitter.

Poiché le trattative sono ancora in corso, al momento non si possono dare dettagli, per esempio sulle possibili quantità di consegna. Per la Svizzera condurrà i negoziati la società di approvvigionamento energetico Gaznat, ha detto la portavoce del Dff Tina Laubscher.

Effetto Ucraina

In seguito alla guerra in Ucraina, il Consiglio federale ha deciso il 4 marzo di prendere misure per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di gas per il prossimo inverno. Le compagnie del gas devono poter procurarsi congiuntamente il gas, le capacità di stoccaggio e gli appositi terminali senza dover temere conseguenze secondo la legge sui cartelli.

È previsto che il ramo del gas, insieme ai dipartimenti e alle autorità responsabili, presenti una proposta di soluzione al Consiglio federale alla fine di aprile. L’esecutivo ha inoltre già deciso il 17 febbraio che sarebbe stata costruita una riserva di energia idroelettrica per essere messa a disposizione rapidamente.

Maurer e il ministro delle finanze del Qatar Ali Bin Ahmed Al Kuwari hanno firmato un accordo che prevede di intensificare la cooperazione in campo economico e finanziario, comunica il Dff via Twitter.

Colloqui in Medio Oriente

I colloqui in Qatar si svolgo nel quadro della visita di lavoro di Maurer negli Emirati Arabi Uniti, domani e dopodomani, durante la quale il ministro delle finanze elvetico visiterà, tra l’altro, l’Expo di Dubai. Maurer si era già recato per la prima volta in Qatar nel luglio del 2021. Nella visita attuale ha incontrato anche l’emiro Tamim Bin Hamad Al Thani e il ministro delle finanze Ali Bin Ahmed Al Kuwari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambiente energia gas olanda petrolio qatar simonetta sommaruga svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved