ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
11 ore

‘La penuria di farmaci è un problema internazionale’

Secondo Yvonne Gilli, presidente della Federazione dei medici svizzeri, urge una ‘soluzione globale ai massimi livelli’
Svizzera
11 ore

Maggioranza favorevole a riesportazione armi in Ucraina

Secondo un sondaggio il 55% della popolazione ritiene che Paesi terzi dovrebbero essere in grado di fornire all’Ucraina armi di produzione elvetica
Svizzera
12 ore

Tamedia fa ammenda su accuse di mobbing e sessismo

Un’ex redattrice del settimanale ‘Das Magazin’ accusa l’ex responsabile della pubblicazione rimproverando al gruppo un atteggiamento attendista
Svizzera
16 ore

Il Vallese sui casinò si ritiene svantaggiato rispetto al Ticino

Il Consiglio federale intende accordare la concessione per una sola casa da gioco: protesta il consigliere di Stato Darbellay
Svizzera
17 ore

Raccolte le firme per l’iniziativa sul mantenimento del contante

Già certificate oltre 111‘000 firme a favore del ‘Sì a una valuta svizzera libera e indipendente sotto forma di monete o banconote’
Svizzera
1 gior

Due morti a Disentis per una valanga

La slavina ha travolto un gruppo di tre sciatori fuori pista, una sola delle quali è rimasta illesa
Svizzera
1 gior

La meteo fa i capricci: in Ticino quasi 20°C, neve in montagna

Il favonio da nord ha alzato eccezionalmente la colonnina di mercurio nel sud della Svizzera: 19,5°C a Locarno. Rischio valanghe nei Grigi
Svizzera
1 gior

La Brévine festeggia il freddo, pronta una brioche da record

Nella ‘Siberia della Svizzera’ inizia il festival locale: fornai pronti a sfornare una brioche da 4,18 metri, in onore dei -41,8°C toccati nel 1987
Svizzera
1 gior

Il parto anonimo è sempre più possibile in Svizzera

Sempre più ospedali danno alle donne la possibilità di partorire in modo confidenziale, come alternativa alle “baby finestre”
Svizzera
1 gior

Secondo il Ceo, i prezzi dei prodotti Nestlé saliranno ancora

Secondo Mark Schneider, però, la multinazionale non è responsabile del rincaro essendo essa stessa vittima dell’aumento dei prezzi
Svizzera
1 gior

L’urto e poi le fiamme: incidente sull’A2, una donna è grave

Il sinistro è avvenuto questa notte fra il tunnel del Seelisberg e Altdorf. La conducente è uscita dal veicolo incendiato con l’aiuto di altre persone
la guerra in ucraina/1
1 gior

Sulla riesportazione delle armi svizzere il vento è cambiato

Commissione degli Stati vuole allentare la legge. Anche per sostenere l’industria bellica svizzera. Le risposte alle principali domande.
Svizzera
2 gior

Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’

La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
Svizzera
2 gior

Compromesso all’orizzonte sulla riforma della Lpp

Sul modello di compensazione, la commissione del Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Restano in sospeso altri punti
Svizzera
2 gior

Il falso poliziotto non passa mai di moda. Due colpi a segno

Malfattori particolarmente attivi nelle truffe telefoniche. Anziani raggirati a Pratteln e San Gallo, per un importo complessivo di 80mila franchi
22.03.2022 - 20:59

‘Maggiore indipendenza per petrolio e gas’

L’auspicio di Simonetta Sommaruga in visita in Olanda. Intanto Maurer vola in Qatar per trattare nuove forniture

Ats, a cura de laRegione
maggiore-indipendenza-per-petrolio-e-gas
Simonetta Sommaruga con Vivianne Heijnen nei Paesi Bassi (Keystone)

La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha incontrato all’Aia il ministro olandese dell’energia Rob Jetten e la ministra dell’ambiente Vivianne Heijnen per un colloquio di lavoro. Sommaruga ha tra l’altro discusso di collaborazione in ambito energetico e climatico tra i due Paesi e della volontà di Confederazione e Paesi Bassi di essere maggiormente indipendenti per quanto riguarda petrolio e gas.

Gli incontri con Jetten e Heijnen erano stati programmati da tempo, ma con la guerra in Ucraina il tema dell’energia è diventato ancor più importante, ha indicato Sommaruga. Si tratta in particolare di garantire a breve termine l’approvvigionamento in energia, e a più lunga scadenza di liberarsi dalla dipendenza del petrolio e del gas esteri, ha aggiunto Sommaruga.

Spingere sulle rinnovabili

La ministra dell’energia e dell’ambiente elvetica ha sottolineato come Svizzera e Paesi Bassi vogliano fare sempre più affidamento sull’energia rinnovabile indigena. Se in Olanda è l’energia eolica a farla da padrone, in Svizzera la spina dorsale è l’energia idroelettrica, ma anche quelle solare ed eolica devono essere ampliate, ha dichiarato la consigliera federale.

La responsabile del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti dell’energia e delle comunicazioni (Datec) ha menzionato inoltre l’importante ruolo svolto dal porto di Rotterdam. Quest’ultimo non è soltanto lo scalo più grande d’Europa, ma è anche fondamentale per la fornitura di petrolio e gas. Al contempo, Rotterdam è un importante hub per il gas di petrolio liquefatto (Gpl), un settore che deve ancora essere sviluppato.

Per questo motivo l’accesso al terminale olandese deve essere assicurato, affinché il gas possa essere trasportato anche in Svizzera, ha aggiunto Sommaruga, facendo riferimento alla navigazione sul Reno, ma anche al corridoio per le merci Rotterdam-Genova.

La consigliera federale ha pure sottolineato come la Confederazione disponga con la Nuova trasversale ferroviaria alpina (Ntfa) di "un’offerta ai massimi livelli". In questo ambito si vuole ampliare ulteriormente la collaborazione tra i due Paesi.

Accordo riduzione emissioni

A margine degli incontri, Sommaruga ha firmato assieme al ministro olandese dell’energia Jetten una dichiarazione d’intenti volta a rafforzare la cooperazione in ambito di captazione, stoccaggio ed estrazione di CO2. Questa tecnologia innovativa permette di ridurre le emissioni di anidride carbonica stoccandola in serbatoi sotterranei. Un’impresa svizzera con sede nei Paesi Bassi è molto attiva in questo ambito, ha rilevato la consigliera federale.

Domani la ministra elvetica dell’ambiente si recherà al porto di Rotterdam prima di partire in direzione di Parigi dove parteciperà alla riunione ministeriale dell’Agenzia internazionale dell’energia (AIE). La Svizzera è uno dei membri fondatori di questa organizzazione istituita nel 1974 in reazione alla crisi del petrolio.


Ueli Maurer è volato in Medio Oriente (Keystone)

Il viaggio di Maurer

Il consigliere federale Ueli Maurer ha incontrato questa mattina a Doha il ministro dell’energia del Qatar Saad Sherida al-Kaabi. Uno dei temi trattati era la fornitura di gas naturale alla Svizzera.

È previsto che ora le autorità responsabili in entrambi i paesi terranno colloqui sui dettagli, riferisce un comunicato del Dipartimento federale delle finanze (Dff) su Twitter.

Poiché le trattative sono ancora in corso, al momento non si possono dare dettagli, per esempio sulle possibili quantità di consegna. Per la Svizzera condurrà i negoziati la società di approvvigionamento energetico Gaznat, ha detto la portavoce del Dff Tina Laubscher.

Effetto Ucraina

In seguito alla guerra in Ucraina, il Consiglio federale ha deciso il 4 marzo di prendere misure per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di gas per il prossimo inverno. Le compagnie del gas devono poter procurarsi congiuntamente il gas, le capacità di stoccaggio e gli appositi terminali senza dover temere conseguenze secondo la legge sui cartelli.

È previsto che il ramo del gas, insieme ai dipartimenti e alle autorità responsabili, presenti una proposta di soluzione al Consiglio federale alla fine di aprile. L’esecutivo ha inoltre già deciso il 17 febbraio che sarebbe stata costruita una riserva di energia idroelettrica per essere messa a disposizione rapidamente.

Maurer e il ministro delle finanze del Qatar Ali Bin Ahmed Al Kuwari hanno firmato un accordo che prevede di intensificare la cooperazione in campo economico e finanziario, comunica il Dff via Twitter.

Colloqui in Medio Oriente

I colloqui in Qatar si svolgo nel quadro della visita di lavoro di Maurer negli Emirati Arabi Uniti, domani e dopodomani, durante la quale il ministro delle finanze elvetico visiterà, tra l’altro, l’Expo di Dubai. Maurer si era già recato per la prima volta in Qatar nel luglio del 2021. Nella visita attuale ha incontrato anche l’emiro Tamim Bin Hamad Al Thani e il ministro delle finanze Ali Bin Ahmed Al Kuwari.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved