in-febbraio-prezzi-degli-affitti-su-in-svizzera-giu-in-ticino
Keystone
07.03.2022 - 11:38
Aggiornamento: 15:34

In febbraio prezzi degli affitti su in Svizzera, giù in Ticino

A livello nazionale secondo l’indice stilato da Homegate e Banca cantonale di Zurigo l’aumento è dello 0,3% rispetto a gennaio, in Ticino calo dello 0,10%

I prezzi degli affitti in Svizzera sono aumentati leggermente nel mese di febbraio: l’indice elaborato dal portale di annunci immobiliare Homegate in collaborazione con la Banca cantonale di Zurigo (ZKB) si è attestato a 117,0 punti, in aumento di 0,3 punti rispetto al mese precedente e dell’1,4% rispetto a febbraio 2021.

Nella variazione delle pigioni, in Ticino si è assistito a una leggera diminuzione (-0,10%), comunica oggi Homegate. Il calo più importante è stato registrato a Zugo (-0,56%), mentre dall’altra parte della scala si trovano i Grigioni (+2,15%). Sopra la soglia dell’1% si situano anche Appenzello (+1,65%), Glarona (+1,17%), Svitto (+1,06%) e Vallese (+1,02%).

I prezzi sono aumentati in tutte le città prese in esame, ad eccezione di Berna (-0,57%) e San Gallo (-0,19%). Gli aumenti più significativi sono stati registrati a Losanna (+1,70%) e Lugano (+1,41%). "Questo è interessante in quanto gli affitti richiesti nei rispettivi cantoni di Vaud (+0,79%) e Ticino (-0,10%) sono aumentati meno o addirittura diminuiti", scrive Homegate.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
affitti homegate svizzera ticino
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved