Svizzera
Viola Amherd chiede il ritiro dell’iniziativa sugli F-35
La Consigliera federale ha lanciato un appello ai promotori dell’iniziativa. ‘È importante che la Svizzera possa difendere il suo spazio aereo’.
Preoccupata dalla situazione in Ucraina
(Keystone)
1 marzo 2022
|

La "ministra" della difesa Viola Amherd questa sera alla televisione romanda Rts ha lanciato un appello ai promotori dell’iniziativa per vietare l’acquisto di jet da combattimento F-35 affinché ritirino il testo. Alla luce di ciò che sta accadendo in Ucraina, è importante che la Svizzera possa difendere il suo spazio aereo e proteggere la popolazione, ha dichiarato.

Come paese sovrano, la Svizzera deve essere in grado di proteggersi con i propri mezzi, ha detto Amherd, esprimendo sorpresa per la velocità e la brutalità dell’attacco russo in Ucraina. Ha fatto riferimento a questo contesto bellico quando ha lanciato il suo appello ai promotori del testo. La consigliera federale ha ribadito che considera improbabile l’uso di armi nucleari da parte della Russia.