swissmedic-omologa-il-ronapreve-per-i-pazienti-covid-19
Keystone
27.12.2021 - 10:41
Aggiornamento : 14:12

Swissmedic omologa il Ronapreve per i pazienti Covid-19

L’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici ha autorizzato il medicamento già prescrivibile in Svizzera sulla base dell’ordinanza 3 Covid-19

Ats, a cura de laRegione

Swissmedic ha dato il via libera a un cocktail di anticorpi contro il coronavirus. L’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici ha comunicato oggi di aver omologato il medicamento Ronapreve di Roche, che già era prescrivibile in Svizzera sulla base dell’ordinanza 3 Covid-19.

Ronapreve è indicato negli adulti e negli adolescenti di età pari o superiore a 12 anni e di peso pari o superiore a 40 kg, precisa Swissmedic in una nota odierna.

Il preparato consiste nella combinazione dei due anticorpi casirivimab e imdevimab. Il medicamento viene somministrato per via endovenosa o sottocutanea (iniezione sotto la pelle). La preparazione e la somministrazione devono essere effettuate e monitorate da un operatore sanitario qualificato.

Ronapreve è il primo medicamento omologato in Svizzera che può essere utilizzato per prevenire il Covid-19 in persone che non producono una risposta immunitaria sufficiente al vaccino anti-coronavirus a causa di altre patologie o terapie, sottolinea ancora Swissmedic.

L’Istituto per gli agenti terapeutici aveva esaminato la domanda di omologazione dal 5 marzo 2021 nell’ambito della procedura di valutazione progressiva (“rolling submission”). Il medicamento a base di anticorpi poteva essere utilizzato in Svizzera già dal 15 aprile 2021 in base al disciplinamento derogatorio introdotto nell’ordinanza 3 Covid-19.

Ora è giunto il via libera definitivo. Il 23 dicembre Swissmedic ha infatti omologato ufficialmente la soluzione per iniezione/infusione Ronapreve. Nel quadro di questa procedura non sono stati però presentati dati sull’efficacia in relazione alla variante Omicron, conclude la nota.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ronapreve swissmedic
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved