ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
7 ore

Wef e turismo, prove di convivenza a Davos

L’esecutivo locale ha intavolato una discussione con tutte le parti in causa per trovare una soluzione ideale per tutti per il prossimo anno
Svizzera
8 ore

Un 2022 in dolcezza per la lucernese Hug

La carenza di manodopera nella ristorazione fa le fortune dell’azienda che produce biscotti: vendite aumentate di 10 milioni lo scorso anno
Svizzera
10 ore

Edifici non residenziali, c’è l’obbligo di pannelli solari

La misura, che si applica da ora e fino al 2032, interessa tutti gli stabili (anche quelli esistenti) a partire da una superficie di 300 m²
Svizzera
10 ore

Su lemievaccinazioni.ch un controllo troppo superficiale

Le commissioni della gestione dei due rami del parlamento bacchettano l’Ufficio federale della sanità pubblica
Svizzera
12 ore

Per i media con il ‘non sapevo’ Berset gioca il tutto per tutto

La smentita circa la consapevolezza della fuga di notizie desta perplessità in buona parte della stampa svizzera
Svizzera
14 ore

Contromano e in stato confusionale sull’A1, arrestato

Il rocambolesco fermo è avvenuto nei pressi di Neuenhof. Prima che la sua corsa finisse, il 64enne al volante ha invertito due volte la sua marcia
Svizzera
15 ore

In Svizzera si alleva sempre più pollame

Il fenomeno è in atto da decenni. Aumentano anche le colture di avena anche se restano marginali sul totale
Svizzera
17 ore

Quasi uno svizzero su cinque ha due passaporti

Nel 2021 il 19% dei cittadini residenti dai 15 anni di età in su avevano una doppia cittadinanza: la maggioranza, quasi un quarto, sono gli italo-svizzeri
19.12.2021 - 10:56
Aggiornamento: 16:28

Gli utili della Bns? Che siano versati anche all’Avs

L’Unione sindacale svizzera sta preparando un’iniziativa in tal senso, sostenuta da Ps, Verdi e alcuni esponenti dell’Udc

Ats, a cura de laRegione
gli-utili-della-bns-che-siano-versati-anche-all-avs
Ti-Press

L’Unione sindacale svizzera (Uss) sta preparando un’iniziativa per destinare una parte degli utili della Banca nazionale svizzera (Bns) all’Avs. L’idea è sostenuta dal Ps, dai Verdi e da esponenti dell’Udc, sottolinea il presidente dell’Uss Pierre-Yves Maillard.

“La Bns deve ridistribuire i suoi profitti. È un principio ancorato nella Costituzione”, afferma il consigliere nazionale Maillard (Ps/Vd) in un’intervista ai domenicali Sonntagszeitung e Le Matin Dimanche.

Il testo dell’iniziativa si ispira a una mozione del consigliere nazionale Alfred Heer (Udc/Zh), accettata dal Consiglio nazionale ma respinta dal Consiglio degli Stati durante i dibattiti sulla riforma dell’assicurazione vecchiaia e superstiti (Avs).

“Insieme all’Udc e ai Verdi, abbiamo dimostrato in giugno in Consiglio nazionale che è legittimo utilizzare una parte degli utili della Bns per l’Avs”, afferma il presidente dell’Uss. “Al Consiglio degli Stati siamo stati bloccati dall’Alleanza del Centro e dal Plr, che rappresentano solo il 27% della popolazione. Questo non va bene”.

Secondo una stima di Maillard citata dai giornali, l’iniziativa dovrebbe portare all’Avs “una media sostenibile di 2-4 miliardi di franchi” all’anno, “che si aggiungerebbero ai 4 miliardi versati ai Cantoni e ai 2 miliardi alla Confederazione”.

Per salvare l’Avs, Maillard chiede anche di far capo ai profitti che la Bns ha ottenuto dagli interessi negativi, pari a più di 10 miliardi di franchi.

“Un’aggiunta gradita”

Il socialista vodese non teme che questo finanziamento sia messo in pericolo dalle fluttuazioni dei profitti e delle perdite della banca centrale.

“I Cantoni – afferma il sindacalista – ricevono 4 miliardi dalla Bns quando tutto va bene. Non diciamo loro: ‘È meglio che non riceviate nulla perché la distribuzione è fluttuante’. Lo stesso deve valere con l’Avs”. Il finanziamento dell’Avs non si baserà solo sul contributo della Bns. “Ma sarà un’aggiunta gradita”, sottolinea ancora Maillard.

Secondo Le Matin Dimanche, il comitato direttivo dell’Uss dovrebbe finalizzare il testo a gennaio. L’iniziativa sarà lanciata al congresso dell’11 febbraio 2022. Sulle pagine del SonntagsBlick, anche Alfred Heer ha dichiarato di voler lanciare un’iniziativa sullo stesso argomento.

Mercoledì, le Camere federali hanno adottato la riforma Avs21, che prevede un pacchetto di misure, tra cui il pensionamento delle donne a 65 anni. La sinistra ha già annunciato un referendum.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved