Yverdon-sport Fc
2
Sciaffusa
1
fine
(1-0)
FC Stade Ls Ouchy
0
Xamax
0
fine
(0-0)
Aarau
2
Winterthur
0
fine
(2-0)
MEKTIC N./PAVIC M.
2
DJOKOVIC N./KRAJINOVIC F.
0
fine
Zurigo
5
Bienne
2
fine
(2-0 : 0-1 : 3-1)
Friborgo
4
Berna
3
fine
(1-2 : 1-0 : 1-1 : 1-0)
Ginevra
2
Lakers
0
fine
(1-0 : 0-0 : 1-0)
Losanna
2
Davos
3
fine
(1-0 : 1-1 : 0-1 : 0-0 : 0-1)
Olten
3
Langenthal
2
fine
(2-1 : 1-1 : 0-0)
La Chaux de Fonds
2
Turgovia
3
fine
(2-0 : 0-1 : 0-1 : 0-0 : 0-1)
Sierre
0
Visp
4
fine
(0-2 : 0-1 : 0-1)
Ticino Rockets
4
GCK Lions
3
fine
(1-1 : 0-1 : 3-1)
Winterthur
1
Zugo Academy
3
fine
(0-0 : 0-1 : 1-2)
premi-cassa-malati-l-albero-non-nasconde-la-foresta
Keystone
Michel Matter
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
2 ore

I No-Ue verso un ‘potente movimento unico’ in Svizzera

Tre organizzazioni intendono unire le forze per preparare la prossima battaglia politica contro l’adesione all’Unione europea
Svizzera
3 ore

Covid e provvedimenti: ristoratori soddisfatti, cultura delusa

Il mondo professionale felice per la non introduzione dell’obbligo di telelavoro. Dalla politica: Plr, Pvl e Centro soddisfatti, Verdi scontenti
Svizzera
4 ore

Ginevra: sparò e uccise un amico, 16 anni di carcere

I fatti risalgono al maggio 2016. Il tribunale criminale ha condannato un uomo di 42 anni
Svizzera
4 ore

Cassis ha accolto a Berna il ministro degli esteri del Marocco

La visita segna il centenario della presenza diplomatica svizzera in Marocco. I ministri hanno discusso di sfide internazionali in materia di migrazione
Svizzera
7 ore

Ingresso o rientro in Svizzera, come funziona da domani

Chi arriva o rientra dalle regioni di confine (Lombardia e Piemonte per il Ticino) non dovrà presentare il test Pcr né compilare il modulo di entrata
Svizzera
7 ore

Imprese responsabili, controprogetto in vigore da gennaio

Lo ha deciso oggi il Consiglio federale: i nuovi obblighi di diligenza per le imprese saranno applicati a partire dall’esercizio contabile del 2023
Svizzera
8 ore

In Svizzera 9’951 contagi, scende il tasso di riproduzione

Nelle ultime 24 ore si segnalano 29 decessi e 118 ricoveri
Svizzera
9 ore

Dal 6 dicembre mascherine al chiuso e Covid Pass esteso

Obbligatorio indossare la mascherina al lavoro se si è in più di uno. Inasprito il regime dei test in ingresso ma abolita la quarantena
Svizzera
 
28.09.2021 - 20:120

Premi cassa malati, ‘l’albero non nasconde la foresta’

Annuncia una lieve diminuzione per il 2022. Restano i problemi delle riserve eccessive e dell’opacità del sistema, afferma il vicepresidente della Fmh Matter.

In un articolo apparso di recente nella ‘Revue médicale suisse’, Michel Matter (vicepresidente della Federazione dei medici svizzeri-Fmh) e Philippe Eggimann (presidente della Società medica della Svizzera romanda) hanno scritto che un nuovo aumento dei premi di cassa malati quest’anno sarebbe stato “scioccante”. Pochi minuti dopo la conferenza stampa in cui Alain Berset ha annunciato la prima (quasi impercettibile) diminuzione del premio medio in Svizzera dal 2008, il consigliere nazionale verde-liberale non ha dubbi: «Dobbiamo rallegrarcene, perché è qualcosa di storico», dice Matter a ‘laRegione’. Dal 2017, osserva il ginevrino, «l’aumento annuale del premio medio e anche quello dei costi è un po’ meno marcato: assistiamo a un vero cambiamento, anche se i costi continueranno a crescere».

«L’albero però non nasconde la foresta», afferma il deputato del Pvl. Restano i problemi delle riserve eccessive e della trasparenza. Per quanto riguarda il primo, a suo parere sono due gli «elementi principali» che non vanno persi di vista: «I guadagni in borsa fatti dagli assicuratori e i premi fissati a un livello superiore rispetto ai costi effettivi stimati per l’anno successivo. Grazie a questi elementi, le riserve degli assicuratori negli ultimi tre anni sono cresciute in maniera esponenziale. Oggi siamo a 12,4 miliardi di franchi: è inammissibile, questi soldi appartengono agli assicurati!». Una trentina di casse quest’anno le hanno ridotte, ma «parliamo di 380 milioni di franchi su un totale che è appunto di 12,4 miliardi». Matter – che ha sostenuto la mozione di Lorenzo Quadri (Lega) volta a rendere obbligatorio abbattere le riserve – si aspetta che «anche nel 2022» queste vengano ridotte. «Perché non dobbiamo dimenticare che, durante la pandemia, gli assicurati hanno pagato i loro premi ma hanno avuto accesso a meno prestazioni».

La questione della trasparenza: riguarda il modo in cui i premi sono fissati. «Tempo fa Berset – ricorda Michel Matter – ha ammesso che l’Ufficio federale della sanità pubblica non dispone di tutte le risorse necessarie per valutare approfonditamente i premi sottoposti dagli assicuratori. Per questo i cantoni devono essere maggiormente coinvolti [è quanto chiede anche un’iniziativa cantonale del Ticino, ndr]». Michel Matter, assieme a Philippe Eggimann, propone un cambiamento di paradigma nel meccanismo di fissazione dei premi, attualmente «del tutto opaco»: «Bisognerebbe passare a un sistema che si basi sui costi effettivi e che preveda il versamento di acconti sui premi ed eventuali conguagli, come avviene a livello fiscale».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved