cinque-attivisti-per-il-clima-s-incollano-a-palazzo-federale
Keystone
Con le mani incollate a Palazzo federale
Svizzera
22.06.2021 - 15:310
Aggiornamento : 17:01

Cinque attivisti per il clima s’incollano a Palazzo federale

Militanti di Extinction Rebellion lanciano un ‘ultimo appello’ al Consiglio federale. Vogliono che il Governo dichiari l’emergenza climatica.

Berna – Azione dimostrativa oggi a Berna da parte di cinque militanti di Extinction Rebellion (XR): hanno incollato una mano al muro di Palazzo federale e hanno chiesto al Governo di prendere le sue responsabilità e proteggere la popolazione dai pericoli del cambiamento climatico.

Poco prima hanno consegnato una lettera alla Cancelleria federale indirizzata all'Esecutivo, nella quale auspicano che dichiari l'emergenza climatica, raggiunga la neutralità carbonica entro il 2025 e incarichi delle assemblee di cittadini di organizzare un piano per il clima. Se il loro appello non sarà ascoltato, minacciano di paralizzare pacificamente il traffico di Zurigo.

Minacciano di bloccare il traffico a Zurigo

Quello presentato oggi a Berna dall'organizzazione vuole essere un "ultimo appello prima della ribellione". L'organizzazione ambientalista chiede di ascoltare gli scienziati e l'ONU. "L'umanità sta affrontando il più grande pericolo della sua storia", scrive in una nota.

"Senza una risposta adeguata da parte del Consiglio federale entro il 20 settembre", gli attivisti di XR "annunciano con rammarico che sono moralmente obbligati a paralizzare pacificamente la più grande città del paese dal 3 ottobre, fino a quando le loro tre richieste non saranno soddisfatte", precisa il comunicato.

La polizia era stata informata in anticipo dell'azione, secondo XR. Alcuni agenti hanno raccolto i dati personali degli attivisti e chiarito la situazione con fedpol, ha precisato la polizia cantonale bernese a Keystone-ATS. Personale sanitario è stato chiamato per valutare la salute dei manifestanti e staccare le loro mani dai muri.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved