PHI Flyers
1
TB Lightning
7
3. tempo
(0-2 : 0-3 : 1-2)
COB Jackets
6
SJ Sharks
4
3. tempo
(1-1 : 2-2 : 3-1)
NY Islanders
1
CHI Blackhawks
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
WIN Jets
1
TOR Leafs
0
1. tempo
(1-0)
EDM Oilers
0
LA Kings
1
1. tempo
(0-1)
vicenda-fifa-ricusato-il-procuratore-federale-stefan-keller
Stefan Keller (Foto Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
10 ore

Subaffitti: sul piatto tre progetti per impedire gli abusi

Al vaglio della Commissione degli affari giuridici le varie proposte. Le reazioni di proprietari e inquilini però divergono
Svizzera
12 ore

Coronavirus: primo caso di triage in cure intense

Il caso è quello di un malato di Covid e di tumore che, col suo consenso, questa settimana non ha avuto accesso alle terapie intensive nel Canton Argovia
Svizzera
14 ore

Ffs: lievi disagi sulla linea Olten (So)-Basilea

Tra Basilea e Zurigo l’utenza deve prevedere solo piccoli ritardi. Tutti gli altri treni invece circolano normalmente
Svizzera
15 ore

Canton Argovia, donna muore in un incendio

Le fiamme sono divampate ieri sera verso le 22.30 in un appartamento di Döttingen. L’identità della vittima e le cause del sinistro non sono ancora note
Svizzera
16 ore

Amherd: ‘Abbiamo fatto progressi per le donne e per il clima’

A tre anni dall’elezione in Consiglio federale la ministra della Difesa tira le somme di quanto fatto durante il suo mandato
Svizzera
16 ore

‘Divieti per i non vaccinati? Non sono da escludere’

A dirlo Lukas Engelberger che, discutendo anche di un eventuale obbligo vaccinale afferma: ‘È pericoloso per il rapporto tra Stato e cittadini’
Svizzera
1 gior

Friburgo, mascherina obbligatoria nelle scuole medie

Il provvedimento varrà per gli allievi di 12-15 anni e i loro insegnanti, ed entrerà in vigore da dopodomani fino alle vacanze di Natale
Svizzera
1 gior

Centrale Leibstadt, condannato ex impiegato per test non fatti

Le infrazioni commesse dall’uomo sono state riscontrate nel 2019 durante un controllo interno. Dovrà pagare una multa di 3’000 franchi
Svizzera
1 gior

Vallese, pedone muore 5 giorni dopo essere stato investito

L’82enne era stato ricoverato in ospedale. Un’inchiesta è stata avviata per determinare la dinamica esatta dell’episodio
Svizzera
1 gior

Meiringen, 48enne muore nell’incendio di un appartamento

I pompieri, intervenuti per domare le fiamme, hanno rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo. Ancora da chiarire le origini del rogo
Svizzera
1 gior

Swiss sospende i voli per Hong Kong

La misura vale da oggi fino all’11 dicembre. La situazione viene monitorata costantemente
Svizzera
1 gior

Apc e Vpod si preparano alla fusione

Entrambe le organizzazioni sono attive nel ramo del servizio pubblico e insieme contano circa 40’000 membri
Svizzera
1 gior

Aumento età pensionabile, Unia minaccia il referendum

I delegati, riuniti oggi a Berna, chiedono anche una riduzione massiccia dei tempi di lavoro
Svizzera
1 gior

Meteo, potenti raffiche di vento per iniziare il weekend

Segnalate velocità record di 136 km/h sul Säntis. Alto pericolo di valanghe a ovest del Vallese
Svizzera
05.05.2021 - 09:560
Aggiornamento : 20:42

Vicenda Fifa, ricusato il procuratore federale Stefan Keller

ll Tribunale penale federale ha ammesso la richiesta presentata dal presidente Gianni Infantino. Il Motivo? Le comunicazioni di Keller con i media

Il Tribunale penale federale (TPF) ha ammesso la richiesta di ricusazione presentata dal presidente della FIFA Gianni Infantino nei confronti del procuratore generale straordinario della Confederazione Stefan Keller. Il motivo sono le comunicazioni di quest'ultimo con la stampa.

La Corte dei reclami penali del TPF contesta a Keller, in una decisione datata 30 aprile, quattro comunicati stampa, diffusi il 10 dicembre 2020, così come il 10 febbraio, l'8 e l'11 marzo 2021, e dichiarazioni rilasciate a una rivista specializzata.

Il TPF non è invece entrato nel merito della richiesta di constatare la nullità degli atti procedurali finora condotti. La decisione è passata in giudicato, precisa la Corte in una nota odierna.

Keller prende nota, FIFA plaude

Keller è stato nominato il 29 giugno 2020 dall'Autorità di vigilanza del Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC) e questa scelta è stata confermata dall'Assemblea federale alla fine di settembre.

In una prima reazione, egli afferma di aver preso nota della decisione, ma respinge le accuse di aver fornito informazioni fuorvianti e non corrette. Discuterà del seguito da dare al procedimento con l'AV-MPC e la Commissione giudiziaria. Si tratterà in particolare di chiarire le implicazioni della decisione del TPF sui vari procedimenti.

Da parte sua, l'AV-MPC ha comunicato di aver preso conoscenza della decisione. Ha inoltre indicato all'agenzia Keystone-ATS che si consulterà con la Commissione giudiziaria il 19 maggio.

La FIFA e il suo presidente hanno accolto con favore la decisione. Il TPF ha riconosciuto che indagando su questioni al di fuori del suo mandato e rendendo pubblici i suoi sospetti personali, Keller ha chiaramente violato la presunzione di innocenza e danneggiato la reputazione del presidente della FIFA, si legge in una nota della federazione internazionale di calcio, nella quale viene ribadita la volontà di cooperare pienamente con le autorità.

I fatti

Presidente del Tribunale cantonale di Obvaldo, Keller era responsabile delle indagini sui discussi incontri segreti tra Michael Lauber, l'allora procuratore generale della Confederazione, e Gianni Infantino, nell'ambito delle indagini dirette contro ex dirigenti della FIFA.

Il 29 luglio 2020, Keller aveva informato il presidente della FIFA di aver aperto nei suoi confronti un procedimento per abuso di autorità, violazione del segreto d'ufficio, favoreggiamento e istigazione a tali atti.

Tra il 10 dicembre 2020 e l'11 marzo 2021, il magistrato aveva inviato quattro comunicati stampa alla stampa relativi, tra le altre cose, a sospetti di amministrazione infedele legati all'uso di un jet privato. In seguito, aveva lui stesso annunciato diverse decisioni del TPF riguardanti Infantino.

La sentenza

Per i giudici di Bellinzona, queste dichiarazioni devono essere analizzate nel loro contesto. Il caso del jet privato non faceva per esempio parte del mandato di Keller, dato che Lauber non era presente sul volo. In queste circostanze, il procuratore non avrebbe dovuto esprimersi su questo argomento e menzionare una qualifica penale.

Il comunicato di Keller lasciava però chiaramente intendere che il presidente della FIFA era accusato. In tal modo, secondo il TPF il suo diritto alla presunzione di innocenza è stato violato. Oltretutto finora il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) non ha aperto nessuna inchiesta sul volo in questione. Secondo la Corte, l'imparzialità del procuratore potrebbe pertanto essere messa in discussione.

Il TPF è giunto alla stessa conclusione per quanto riguarda il ritratto di Stefan Keller pubblicato nell'edizione 1/2021 della rivista specializzata "Plädoyer". Nelle sue dichiarazioni egli ha parlato di fatti di cui era venuto a conoscenza nell'esercizio delle sue funzioni.

Secondo Gianni Infantino, i tre comunicati di febbraio e marzo 2021 dimostrano che il procuratore non pensava più in termini di obiettività e neutralità, ma che ormai si trattava di vincere o perdere.

I giudici del TPF riconoscono che non c'era fondamentalmente nulla che impedisse al magistrato di comunicare le fasi intermedie del procedimento, ma tali annunci implicano estrema cautela e dovrebbero piuttosto essere riservati alle reazioni. Nel caso in questione, Keller ha inviato i suoi comunicati stampa ancora prima che la Corte avesse pubblicato online le sue decisioni.

Questa pratica non solo è discutibile, ma anche in completa violazione della prassi del tribunale. Inoltre, secondo il TPF i titoli di alcuni comunicati stampa erano fuorvianti e sensazionalistici, piuttosto che fattuali.

In queste circostanze, la richiesta di ricusazione deve essere accettata, conclude la Corte dei reclami del TPF, e il procuratore federale straordinario Stefan Keller deve essere escluso dal procedimento contro Gianni Infantino. La domanda di dichiarazione di nullità del procedimento è stata invece respinta perché presentata troppo tardi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved