disperso-a-sion-il-raduno-di-300-studenti
Svizzera
02.04.2021 - 07:500
Aggiornamento : 15:05

Disperso a Sion il raduno di 300 studenti

Pur in tempo di Covid, i ragazzi volevano festeggiare l'inizio delle vacanze pasquali. Fermate sette persone

La Polizia cantonale vallesana ha disperso ieri, giovedì, un raduno di circa 300 studenti in Place de la Planta a Sion che non era autorizzato. Fermate sette persone. I giovani sono giunti nella piazza nel tardo pomeriggio per festeggiare l'inizio delle vacanze di Pasqua, come ha comunicato questa mattina la stessa Polizia cantonale.

Dopo un primo contatto con gli studenti da parte della Polizia regionale delle città del centro (frutto della fusione delle Polizie municipali di Sion e Sierre, ndr), che ha cercato di far rispettare la cosiddetta distanza sociale in tempi di coronavirus, è intervenuta anche la Polizia cantonale. Tra la folla c'erano pure dei ribelli: sette persone che hanno lanciato oggetti contro le forze dell'ordine sono state fermate e deferite alle autorità competenti. Non si registrano né feriti, né danni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved