laRegione
Nuovo abbonamento
archivio Ti-Press
Svizzera
29.06.2020 - 09:300

L'accordo quadro tra Svizzera e Ue non arriverà prima del 2021

Per l'ex commissario europeo al bilancio Günther Oettinger occorrerà prima chiarire il percorso esatto della Brexit

L'ex commissario europeo al bilancio Günther Oettinger non crede che si possa giungere a un accordo quadro tra Svizzera e Unione Europea nella seconda metà dell'anno. Prima di tutto deve essere chiarito il percorso esatto della Brexit, spiega in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung.

La disponibilità di Bruxelles a raggiungere un accordo è probabilmente bassa, ha continuato. "Ma dovrebbe essere una priorità per il prossimo anno, in modo che non diventi una storia infinita", sottolinea Oettinger, esponente della CDU e già capo del governo del vicino Baden-Württemberg dal 2005 al 2010.

Francia, Italia, Austria e Germania sono particolarmente interessate all'accordo tra UE e Svizzera. "Hanno i rapporti economici e di vicinato più forti", spiega il 66enne. A questo proposito, Oettinger sottolinea che anche dopo la sua presidenza di turno del Consiglio dell'UE, in questo prossimo semestre, la Germania ha interesse a mettere la questione in cima all'ordine del giorno a Bruxelles.

© Regiopress, All rights reserved