Svizzera
23.08.2019 - 14:230
Aggiornamento : 14:49

A Mollis i caccia in concorso mostrano i muscoli

La località glaronese ha ospitato lo Zigermeet; una vetrina dell'aviazione (civile e militare) che ha richiamato 30mila spettatori

C’era anche lui, il caccia Saab Gripen, grande escluso dal test di valutazione del futuro aereo da combattimento delle Forze aeree svizzere, a volteggiare nell’angusto fondovalle glaronese di Mollis, lo scorso fine settimana, in occasione dello Zigermeet. Un velivolo da combattimento, quello svedese, che ha comunque impressionato per potenza e manovrabilità, i 30mila appassionati spettatori con il naso all’insù accorsi nelle due giornate dedicate all’aviazione civile e militare. Spettacolo ed emozioni tra le montagne con le esibizioni (dagli incroci mozzafiato) anche di diverse pattuglie acrobatiche (come le “Api Baltiche” e la Patrouille Suisse) e degli intramontabili velivoli storici. Tra i vari mezzi volanti visti all’opera anche i portacolori ticinesi del P-3 Flyers Acrobatic Team. È stato un evento (unico di questa portata in Svizzera per quest’anno) ricco di significato anche per le aziende statunitensi ed europee in gara per la fornitura del nuovo velivolo da combattimento: Boeing, Lockheed Martin, Eurofighter Typhoon (Airbus) e Rafale (Dassault Aviation). I vari “solo display” hanno offerto al pubblico manovre molto tecniche e spettacolari, con i piloti impegnati a “tirare” vertical climb molto accentuate sulle ripidi pareti delle montagne, mentre nei padiglioni è stato possibile curiosare tra i vari servizi, le tecnologie di punta e gli ultimi prodotti delle imprese civili e militari.  Proprio la capacità di innovare determinerà quali saranno le aziende che prospereranno nel domani. Apprezzato anche il silenzioso volo in compagnia delle oche proposto dal meteorologo e appassionato di ornitologia Christian Moullec e il romantico ed elegante “balletto dell’aria”dei silenziosi alianti del Flying Bulls Blanix-Team.

Potrebbe interessarti anche
Tags
caccia
mollis
zigermeet
spettatori
aviazione
combattimento
© Regiopress, All rights reserved