Keystone
Svizzera
07.07.2019 - 09:260
Aggiornamento : 18:21

Danni e feriti per il maltempo in Svizzera centrale

Soprattutto per la caduta di alberi. A Lucerna misurate raffiche di vento a 135 chilometri orari

Violenti temporali hanno colpito la Svizzera nord alpina oggi pomeriggio. Ad essere particolarmente toccata è stata la Svizzera centrale dove si contano alcuni feriti. La polizia della città di Lucerna ha comunicato di aver ricevuto 100 chiamate. Alcuni alberi sono stati sradicati nel bosco di Bireggwald, alle porte della città, e hanno ferito quattro persone. A Kriens (LU) la cabinovia per il Pilatus è stata chiusa a causa della caduta di un albero. Le persone che si trovavano nelle cabine sono state tutte tratte in salvo. In serata la tratta ferroviaria tra Lucerna e Meggen (LU) sulla linea per Arth-Goldau (SZ) è rimasta interrotta per i danni dovuti al maltempo; sono stati messi in servizio bus sostitutivi mentre i treni a lunga percorrenza sono stati deviati. Il maltempo ha colpito anche i cantoni di Nidvaldo, dove la polizia ha ricevuto una trentina di chiamate, e Obvaldo. A Alpnach Dorf (OW) un albero è finito su un’automobile intrappolando gli occupanti. Una persona è stata trasportata dalla Rega all’ospedale con ferite gravi. Nel canton Zugo una casa è stata colpita da un fulmine a Unterägeri. Non si contano feriti e non è scoppiato alcun incendio, tuttavia a causa dei forti danni arrecati dal lampo l’abitazione è inagibile. Nel canton Svitto, il soccorso lacuale è dovuto intervenite sul Lago di Zurigo per soccorrere alcune imbarcazioni in difficoltà. Alcuni edifici sono stati scoperchiati a Unteriberg e Arth. Il fronte temporalesco che ha attraversato oggi la Svizzera da ovest a est non ha invece compromesso il buon svolgimento della "Züri Fäscht", la più grande festa popolare della Svizzera che si tiene ogni tre anni a Zurigo. Alcune attrazioni hanno dovuto fare una breve pausa a causa del vento, ma non sono stati registrati danni rilevanti, ha spiegato il portavoce della manifestazione Andreas Hugi precisando che non ci sono stati feriti. Raffiche fino a 135 km/h MeteoSvizzera ha registrato a Lucerna raffiche fino a 135 km/h. Si tratta del terzo valore più elevato dall’introduzione delle misurazioni uniformi nel 1981. Questo dato è stato superato solo dalla tempesta Lothar del 26 dicembre 1999 (con punte superiori a 140 km/h) e da quella del 26 gennaio 1995 (con punte di quasi 140 km/h). Anche il calo della temperatura è stato notevole, ha affermato a Keystone-ATS il meteorologo Ludwig Zgraggen di MeteoSvizzera: in soli 20 minuti, la colonnina del mercurio è sceso di otto gradi, da 24 a 16.

Potrebbe interessarti anche
Tags
svizzera
feriti
danni
lucerna
km
maltempo
causa
svizzera centrale
raffiche
© Regiopress, All rights reserved