laRegione
Nuovo abbonamento
Il mille franchi con raffigurato lo psichiatra ed entomologo Auguste Forel, taglio detto anche "il formicone" (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
3 ore
Quindici anni al 'guru' del sesso che abusò di 18 giovani donne
Tribunale vodese condanna 66enne sedicente guaritore. Era stato arrestato grazie alla denuncia sporta da una delle sue vittime.
Svizzera
4 ore
Volevano arruolarsi nell'Isis: due persone a processo al Tpf
Depositato l'atto d'accusa nei confronti di uno svizzero e di uno svizzero-tunisino residenti in Romandia. Erano stati arrestati al rientro dalla Turchia.
Svizzera
6 ore
Urina contro un muro e viene picchiato, prestazioni Suva ridotte
Il Tribunale federale dà ragione all'assicurazione contro gli infortuni, che ha ritenuto che la vittima non fosse esente da responsabilità
Gallery
Svizzera
6 ore
Obbligo della mascherina in Svizzera, primo giorno positivo
Mezzi pubblici, la maggior parte della popolazione rispetta le disposizioni. Ffs e Bls soddisfatte. Una mascherina con il "20 minuti" stamattina a Lugano
Svizzera
9 ore
Calano i contagi in Svizzera, nel weekend in Ticino doppia cifra
Sono 47 i nuovi positivi al Coronavirus registrati in Svizzera nelle ultime 24 ore. Domenica erano 70. A sud delle Alpi, da venerdì, 10 casi
Ginevra
10 ore
Il consigliere di Stato ginevrino Pierre Maudet cacciato dal Plr
Lo ha deciso il comitato direttivo del partito a maggioranza schiacciante. Non era mai successo che un ministro in carica fosse estromesso
San Gallo
10 ore
San Gallo, nessuna speranza per i dispersi nel fiume Thur
Secondo i soccorritori i corpi dei due giovani caduti nella cascata sarebbero intrappolati sotto il flusso d'acqua
Svizzera
13 ore
Restrizioni per il Covid, logico tonfo dei pernottamenti
Il turismo ha risentito pesantemente delle misure adottate: a maggio notti in calo di quasi l'80% in Svizzera rispetto al 2019, del 72% in Ticino
Svizzera
15 ore
In Svizzera da oggi mascherina obbligatoria sui mezzi pubblici
Coronavirus: l'ordinanza del consiglio federale non prevede sanzioni, ma chi non la indossa potrà essere fatto scendere.
Svizzera
16 ore
‘Spero che Blocher investa la pensione nella nostra campagna’
Il consigliere nazionale e presidente dell'Udc Ticino Piero Marchesi sulla richiesta retroattiva del vitalizio fatta dall'ex consigliere federale
Svizzera
23 ore
San Gallo, due dispersi nel fiume Thur. Intervengono i sub
Operazione di ricerca alla cascata del Canton San Gallo. Impiegato anche un elicottero della Rega
Svizzera
1 gior
Oltre 400 persone messe in quarantena nel canton Giura
La misura interessa tutti gli allievi e i docenti di due scuole che hanno dovuto chiudere in anticipo l'anno scolastico dopo la scoperta di casi di coronavirus
Svizzera
1 gior
Due vittime della montagna nell'Oberland bernese
Ieri è morto un escursionista 72enne, oggi un alpinista 29enne
Svizzera
1 gior
Covid-19, 70 nuovi casi in Svizzera
Si rimane quindi per il secondo giorno consecutivo al di sotto della soglia dei 100 casi.
Svizzera
1 gior
Troppi escursionisti sopravvalutano le loro capacità
Upi e Sentieri svizzeri lanciano una nuova campagna di prevenzione con un test di autovalutazione online
Svizzera
1 gior
Blocher difende la richiesta del vitalizio milionario
L'ex Consigliere federale Udc considera lecita la sua pretesa, affermando di non voler fare regali allo Stato e negando problemi di liquidità
Svizzera
05.06.2019 - 17:040
Aggiornamento : 17:59

Banconote, un 'Formicone' è per sempre

Gli Stati si allineano al Nazionale sul fatto che le banconote svizzere non debbano più perdere valore. Si applicherebbe dalla Sesta serie in poi

Le banconote svizzere non diventeranno più carta straccia dopo vent'anni dal loro ritiro. Questo è quanto ha deciso oggi il Consiglio degli Stati allineandosi a un'analoga decisione del Nazionale. Il dossier va ora in votazione finale.

Il parlamento giudica incomprensibile il fatto che le banconote perdano improvvisamente valore allo scadere del termine, oggi di vent'anni. La Svizzera è praticamente l'unico Paese al mondo, almeno tra quelli industrializzati, ad avere una simile prassi.


Il retro della banconota da 1000 franchi della 6a serie, detta "il formicone" (Bns)

La Banca nazionale svizzera (Bns) emette ogni 15-20 anni delle nuove serie di banconote. Richiama in seguito i vecchi biglietti di banca. Sei mesi più tardi, questi ultimi non sono più considerati come mezzi di pagamento, specie agli sportelli della Posta per saldare le fatture. Ma tali banconote possono essere scambiate presso la Bns al loro valore nominale durante 20 anni. Un termine fissato nel lontano 1921.


Il cento franchi della 6a serie, che raffigurava Borromini (Bns)

Se la modifica avallata dalle due Camere dovesse entrare in vigore, non vi sarebbero limiti alla valitià dei i biglietti emessi tra il 1976 e il 1979 (tra cui il famoso mille franchi con le formiche o il cento franchi con il ritratto di Francesco Borromini) nonché per la serie successiva, ovvero quella che sta per essere completamente sostituita dall'attuale. Non è invece contemplata la banconota da 20 franchi con l'effigie di Guillaume-Henri Dufour, così come la serie cui appartiene.


Il 20 franchi con l'effigie di Dufour non saranno comunque più valide (Bns)

Per quanto riguarda la chiave di ripartizione, il 90% del controvalore dei biglietti non cambiati deve essere destinato a Fondsuisse (che riceverebbe il 20% a copertura dei danni non assicurabili causati dalla natura), alla Confederazione (1/3) e ai Cantoni (2/3) venticinque anni dopo il richiamo della serie di banconote. Il 10% della somma deve essere conservata dalla BNS per i propri obblighi di cambio.

Le serie di Banconote svizzere

Prima Serie

  • Emessa nel 1907
  • Segni particolari: adattamento delle precedenti banconote non stampate dalla Bns
  • Tagli da 50, 100, 500, 1000 franchi
  • Dimensioni 132 x 215 mm (1000 CHF) - 103 x 166 mm (50 CHF)


Il taglio più basso della prima serie. (Bns)

Seconda Serie

  • Emessa nel 1911 e il 1914
  • Durata straordinaria (Fino al 1956)
  • Tagli da 5, 10, 20, 40, 50, 100, 500, 1000
  • Dimensioni 131 x 216 mm (1000 CHF) - 70 x 125 mm (5 CHF)


Inizio Novecento: quando c'erano anche i 5 franchi di carta (Bns)

Terza Serie

  • Emessa tra il 1918 e il 1930
  • Banconote di riserva
  • Tagli da 20 (tre differenti), 100 (due differenti)
  • Dimensioni 115 x 181 mm (100 CHF) - 86 x 143 (20 CHF)

Quarta Serie

  • Mai entrata in circolazione benché i tagli da 1000, 100  e 50 furono effettivamente stampati

Quinta Serie

  • Emessa nel 1957
  • Segni particolari: i tagli maggiori hanno un'unità tematica. Prima banconota da 10.- ad entrare effettivamente  in circolazione (quella della seconda serie fu solo progettata e stampata).
  • Tagli da 10, 20, 50, 100, 500, 1000
  • Dimensioni: 125 x 228mm (1000 CHF) - 75 x 135 mm (10 CHF)

Sesta Serie

  • Emessa tra il 1976 e il 1978
  • Segni particolari: "Il Formicone" e "Il Borromini"
  • Tagli da 10, 20, 50, 100, 500, 1000
  • Dimensioni: 86 x 192 mm (1000 CHF) - 66 x 137 mm (10 CHF)

Settima Serie

  • Mai emessa

Ottava Serie

  • Emessa tra il 1995 e il 1998
  • Segni particolari: cambiamento di colore dei tagli da 20 e 10. Sostituzione del taglio da 500 con uno da 200.
  • Tagli da 10, 20, 50, 100, 200, 1000
  • Dimensioni: 74 x 181 mm (1000 CHF) -  74 x 126 mm (10 CHF)

Nona Serie

  • Serie attuale in via di emissione
  • Tagli da 10, 20, 50, 100, 200, 1000

 

© Regiopress, All rights reserved