VOLLEY

Cinque anni di squalifica per incitamento alla violenza

Il brasiliano Wallace aveva chiesto ai suoi 350'000 follower di Instagram, se sarebbero stati pronti a sparare contro il presidente Lula

2 maggio 2023
|

Cinque anni di squalifica. È quanto il Comitato olimpico brasiliano (Cob) ha comminato al pallavolista Wallace, medaglia d'oro ai Giochi 2016, per incitamento alla violenza nei confronti del presidente Luiz Inacio Lula da Silva. A fine gennaio, il 35.enne aveva fatto scandalo pubblicando su Instagram una sua foto in uno stand di tiro, con un sondaggio nel quale chiedeva ai suoi 350'000 follower, un mese dopo l'insediamento, se sarebbero stati pronti a sparare su Lula. Wallace è un grande sostenitore dell’ex presidente di estrema destra Jair Bolsonaro, battuto da Lula nelle ultime elezioni presidenziali. In un primo momento era stato sospeso per 90 giorni dal Cob, ma aveva ottenuto l'autorizzazione dal Tribunale di giustizia della pallavolo per partecipare alla finale della Superlega brasiliana, lo scorso 30 aprile. Con quest'ultima sentenza, il Comitato olimpico brasiliano ha di fatto messo fine alla carriera di Wallace.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE