Germania
6
Italia
1
2. tempo
(4-0 : 2-1)
Gran Bretagna
0
Finlandia
4
2. tempo
(0-2 : 0-2)
billie-jean-king-cup-le-ambizioni-della-svizzera
TENNIS
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
1 ora

Mikko Koskinen a difesa della porta del Lugano?

Il gigante finlandese (due metri d’altezza esatti) gioca attualmente in Nhl negli Edmonton Oilers, ma dovrebbe già aver firmato con i bianconeri
CICLISMO
1 ora

Bernal si allena, ma il suo rientro non è ancora in agenda

Il colombiano, rimasto ferito in un incidente stradale nel mese di gennaio, ha preso parte a un evento a margine del Giro d’Italia
FOOTBALL
4 ore

Terza vittoria per i Lugano Rebels, Glarona k.o.

Successo per 24-7 nel campionato di Serie C. Dopo tre trasferte consecutive, domenica i ticinesi giocheranno a Cornaredo contro i Morges Bandits
Calcio
4 ore

La Super League si allarga da 10 a 12 e aggiunge i playoff

Lo hanno deciso i 20 club della Swiss Football League durante l’Assemblea generale straordinaria di Ittigen. L’anno prossimo niente relegazione diretta
Hockey
6 ore

Angelo, il siciliano di Helsinki

Nei pressi della Ice Hall uno dei pochi emigrati italiani gestisce un ristorante e ci racconta la sua storia
atletica
7 ore

‘Impossibile paragonarla ora all’Ajla della finale olimpica’

Dopo l’infortunio di febbraio, l’allenatore dell’atleta valmaggese, Laurent Meuwly, lancia la stagione: ‘Al top agli Europei di Monaco’
Serie A
11 ore

Tra Leao e Brozovic, due stili per uno Scudetto

Il milanista è esploso mostrando doti atletiche e tecniche da potenziale campione, il croato dell’Inter si è rivelato insostituibile. Chi la spunterà?
Calcio
18 ore

Lugano vittorioso sui campioni nella serata degli addii

Nell’ultima della stagione a Cornaredo (2-1 contro lo Zurigo) salutano il club Lovric, Lavanchy, Custodio, Baumann e Yuri. Maric si ritira ma forse resta
TENNIS
29.10.2021 - 14:06
Aggiornamento : 14:25

Billie Jean King Cup, le ambizioni della Svizzera

Torneo finale da lunedì a sabato a Praga. Heinz Günthardt ha a disposizione tutte le migliori, a iniziare dalle olimpioniche Bencic e Golubic

Belinda Bencic (oro in singolare e argento in doppio alle Olimpiadi di Tokyo) è pronta a guidare la Nazionale svizzera nel torneo finale della Billie Jean King Cup (ex Fed Cup), in programma da lunedì a sabato prossimi a Praga. Un torneo che va in scena 19 mesi dopo la sua data originaria (rinvio dovuto alla pandemia), in una città diversa (Praga invece di Budapest) e su una superficie diversa (duro indoor al posto della terra battuta all’aperto). Un cambiamento, quest’ultimo, che non dispiace alle elvetiche. Belinda Bencic (Wta 9), infatti, sulla terra rossa non si è mai trovata a suo agio e in stagione sia Jil Teichmann (Wta 39), sia Viktorija Golubic (Wta 45) hanno dimostrato di essere capaci di brillare anche sulle superfici più veloci... «Siamo convinti di essere sufficientemente forti da poter vincere il torneo – ha affermato Heinz Günthardt, capitano della squadra, secondo il quale tutte e 12 le selezioni in lizza presentano grossomodo lo stesso valore –. Il fatto che una ragazza proveniente dalle qualificazioni (Emma Raducanu, ndr) abbia vinto gli Us Open dimostra come all’inizio di un torneo sia sempre tutto possibile».

Se è vero che molte Nazionali possono sperare nella vittoria finale, è altresì innegabile che Günthardt ha la possibilità di schierare tutte le sue migliori giocatrici. Non è così, per esempio, per l’Australia, costretta a rinunciare ad Ashleigh Barty (Wta 1), per la Bielorussia senza Aryna Sabalenka (Wta 2) o per la Spagna, priva di Gabriñe Muguruza (Wta 5) e Paula Badosa (Wta 13).

Heinz Günthardt ha comunque temuto il possibile forfait di Bencic, infortunatasi al ginocchio a inizio ottobre a Chicago. La sangallese si è però rimessa in tempo per prendere parte alla trasferta nella Repubblica Ceca, per quanto non abbia più giocato un solo game dal ritiro contro Elena Rybakina nel torneo dell’Illinois... «Belinda ha giocato parecchio nel corso della stagione e ha sufficiente esperienza per riuscire a tornare subito in conduzione – prosegue il capitano, per il quale la scarsa forma messa in mostra da Teichmann, Golubic e Stefanie Vögele (Wta 116) non rappresenta motivo di preoccupazione –. Il timing non è ideale, in stagione vi sono stati momenti nei quali la nostra forma era sicuramente migliore. Ma in Fed Cup Vicky ha speso giocato molto bene, mentre Jil quando trova il suo ritmo diventa molto pericolosa».

Il primo impegno per le rossocrociate è in programma martedì alle 17.30 contro la Germania. Seguiranno, nell’ambito del gruppo D, la sfida contro la Repubblica Ceca (giovedì), priva di Pliskova (Wta 3) e Kvitova (Wta 17). Venerdì le semifinali tra le vincitrici dei quattro gruppi e sabato la finale.

TENNIS: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved