djokovic-non-si-smentisce-decima-semifinale-a-londra
'Ma lasciamo che le cose succedano: non bisogna dare nulla per scontato' (Keystone)
07.07.2021 - 17:14

Djokovic non si smentisce: decima semifinale a Londra

Il numero uno al mondo coglie la sua centesima vittoria sull'erba ed è a due successi dalla conferma del titolo. Prossimi ostacoli Shapovalov o Khachanov

Novak Djokovic è a due soli successi dal suo ventesimo trionfo nello Slam. Federer (e gli altri) permettendo, naturalmente. Prima della discesa in campo del basilese (che a minuti sfiderà sul Centrale la testa di serie numero 14, il polacco Hubert Hurkacz), il numero uno al mondo non ha praticamente lasciato scampo all'ungherese Marton Fucsovics (Atp 48), sconfitto in due ore e un quarto con il punteggio di 6-3 6-4 6-4.

Detentore del trofeo, il serbo (che nell'occasione ha celebrato la sua centesima vittoria sull'erba) aspetta di conoscere il nome del suo avversario venerdì. A chi gli chiede cosa dovrà fare nella sfida che l'opporrà o al mancino canadese Denis Shapovalov oppure al russo Karen Khachanov, tra le risate generali Nole risponde così: «Beh, vincere naturalmente». Quanto a ciò che l'attende nell'immediato futuro, Djokovic mantiene un profilo basso. «Poter scrivere la storia del tennis, sport a cui do tutto me stesso, è per me di grande ispirazione. Ma lasciamo che le cose succedano, perché non  bisogna mai dare nulla per scontato»

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
djokovic wimbledon wimbledon federer
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved