SCI ALPINO

Vince Larsson, Gisin e Rast ai piedi del podio

La svedese si impone nello slalom di Soldeu, davanti alla croata Ljutic e alla statunitense Moltzan. Quarto e quinto posto per le rossocrociate

11 febbraio 2024
|

Dopo il successo di Lara Gut-Behrami nel gigante di sabato, la seconda gara del weekend ha premiato la svedese Anna Swenn Larsson, la quale si è imposta nello slalom di Soldeu e ha così festeggiato, all'età di 32 anni, il suo secondo successo in Cdm. Buona prestazione, ancora una volta, per le rossocrociate: Michelle Gisin, al rientro dopo l'infortunio nella libera di Cortina, ha colto il quarto posto, dopo essere stata settima sul primo tracciato, mentre Camille Rast si è accomodata una posizione alle spalle della connazionale.

Dopo aver subito un infortunio alla tibia il 26 gennaio a Cortina ed essere stata costretta a rinunciare alle ultime quattro gare, Michelle Gisin non poteva certo immaginare un esito simile per il suo ritorno. Ha conquistato il suo settimo top 10 consecutivo in slalom, a soli 0”05 da Paula Moltzan terza. L'obvaldese è ora quarta nella classifica di disciplina, essendosi concentrata sulla velocità durante la preparazione estiva. È a 110 punti da Lena Dürr (terza in Coppa del mondo nella disciplina), che ha ritardato l'incoronazione di Mikaela Shiffrin arrivando sesta. Camille Rast è nona nella classifica di specialità. La vallesana avrebbe potuto conquistare il suo primo podio a questo livello se non avesse commesso due piccoli errori sul muro finale: ha perso 0”52 da Michelle Gisin nel settore finale e le ha concesso 0”19 al traguardo

La terza svizzera in gara nella seconda manche, Nicole Good, si è classificata al 14° posto. Si tratta del suo quarto piazzamento tra le prime 15 a questo livello, il secondo dell'inverno dopo il 9° posto di Lienz. La ventiseienne sangallese, ventiquattresima nella classifica di disciplina, punterà a un posto in finale a Saalbach.

Mélanie Meillard deve accontentarsi del 22° posto. La sciatrice di Hérémence ha segnato il passo dopo il suo splendido 5° posto nello slalom di Jasna, con due mancate qualificazioni alla seconda manche dello slalom gigante (a Plan de Corones, poi sabato ad Andorra). Ha comunque ottenuto punti in tutti e nove gli slalom di questo inverno.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE