MERTENS E./ZHANG S.
2
GOLUBIC V./OSORIO C.
0
fine
(6-3 : 6-2)
enea-buzzi-medaglia-d-argento-ai-mondiali-juniores
FREESTYLE
25.03.2022 - 19:40

Enea Buzzi medaglia d’argento ai Mondiali juniores

A Chiesa in Valmalenco, il ticinese ha chiuso la prova di Moguls alle spalle dello statunitense Cole McDonalds

Enea Buzzi si è messo al collo la medaglia d’argento ai Mondiali junior a Chiesa in Valmalenco e si è laureato così vicecampione del mondo junior di Moguls (sci freestyle). Un risultato eccezionale e al contempo sorprendente, ciliegina sulla torta di un inverno durante il quale il classe 2004 – 12° nella classifica generale di Coppa Europa – ha sempre espresso un ottimo livello di sci e ha dimostrato grande costanza di rendimento. Il ticinese è stato abilissimo su una pista molto impegnativa, data una pendenza di 29°, che già due settimane fa, nella tappa di Coppa del Mondo, aveva messo a dura prova i migliori interpreti della disciplina. Quello conquistato oggi sulle nevi italiane è il suo primo podio ad alti livelli (in Coppa Europa il miglior piazzamento è il 5° posto). La gara di Buzzi è stata tutta un crescendo: qualificatosi come 7° dopo una discesa condita da qualche errore di troppo (64,97 punti), nella finale 1 ha cambiato marcia e si è preso il 2° posto (72,98 punti), posizione poi confermata nella finalissima a 6 – dove ha segnato il miglior tempo, secondo in assoluto di giornata – grazie a un punteggio di 73,82, a soli 0,17 punti dal vincitore, lo statunitense Cole McDonald. Lo svedese Filip Gravenfors ha completato il podio (72,37 punti). A rendere ancor più speciale la giornata della nazionale rossocrociata le prestazioni, infine, degli altri due ticinesi in gara: Paolo Pascarella e Martino Conedera hanno infatti concluso rispettivamente all’8° (61,90 punti) e all’11° rango (53,02 punti); entrambi hanno guadagnato ben 5 posizioni rispetto al risultato di qualifica. Assieme a Stati Uniti e Svezia, la Svizzera è stata la nazione con il maggior numero di rappresentanti nella finale maschile (3). Questo il podio in campo femminile: 1° Elizabeth Lemley (Stati Uniti), 2° Anastassiya Gorodko (Kazakistan) e 3° Alli Macuga (Stati Uniti).

Il programma proseguirà domenica con il Dual Moguls Mixed Team Event e lunedì 28 marzo con il Dual Moguls, prove nelle quali la squadra guidata da Giacomo Matiz e da Juan Domeniconi spera di togliersi ancora qualche soddisfazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
enea buzzi freestyle moguls valmalenco
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved