a-cortina-podio-di-gisin-male-gut-behrami-malissimo-goggia
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
1 ora

Angelo, il siciliano di Helsinki

Nei pressi della Ice Hall uno dei pochi emigrati italiani gestisce un ristorante e ci racconta la sua storia
atletica
2 ore

‘Impossibile paragonarla ora all’Ajla della finale olimpica’

Dopo l’infortunio di febbraio, l’allenatore dell’atleta valmaggese, Laurent Meuwly, lancia la stagione: ‘Al top agli Europei di Monaco’
Serie A
6 ore

Tra Leao e Brozovic, due stili per uno Scudetto

Il milanista è esploso mostrando doti atletiche e tecniche da potenziale campione, il croato dell’Inter si è rivelato insostituibile. Chi la spunterà?
Calcio
13 ore

Lugano vittorioso sui campioni nella serata degli addii

Nell’ultima della stagione a Cornaredo (2-1 contro lo Zurigo) salutano il club Lovric, Lavanchy, Custodio, Baumann e Yuri. Maric si ritira ma forse resta
Calcio
15 ore

Maric dice basta, Lovric, Custodio e Lavanchy salutano Lugano

Nel pre-partita dell’ultima sfida casalinga della stagione ringraziati il difensore 38 e i partenti, tra cui il portiere Baumann e il brasiliano Yuri
TENNIS
16 ore

Il francese Moutet sulla strada di Stan Wawrinka

Il vodese affronterà il 23enne mancino al primo turno del Roland-Garros. In caso di vittoria potrebbe incontrare subito Rafael Nadal
Hockey
16 ore

La ‘maratona di Helsinki’ alla Germania

Basta un gol ai tedeschi per superare la Danimarca. Vittoria Usa alla distanza contro la Gran Bretagna
Hockey
17 ore

L’Ambrì lancia la campagna abbonamenti

Le tessere saranno valide per tutte le partite di campionato, post season e amichevoli. Introdotto anche il club sale
PALLANUOTO
18 ore

Gli Sharks vogliono addentare la Coppa Svizzera

Sabato nella cornice del Lido di Lugano, è in programma la finalissima tra i padroni di casa e il Kreuzlingen
CICLISMO
18 ore

La prima di Oldani da prof, Lopez sempre in rosa

Seconda vittoria azzurra consecutiva sul traguardo di Genova, dove la carovana ha attraversato il nuovo ponte San Giorgio
23.01.2022 - 13:37
Aggiornamento : 18:11

A Cortina podio di Gisin, male Gut-Behrami, malissimo Goggia

La ticinese lontana (13esima) anche nel superG vinto dall’italiana Curtoni, con l’obvaldese ottima terza. Caduta e Olimpiadi a rischio per la bergamasca

Weekend di Coppa del mondo a Cortina da dimenticare per Lara Gut-Behrami. Solo nona sabato al temine di una discesa condizionata dal forte vento (ma per tutte, compresa la vincitrice Goggia) e proprio per questo particolarmente arrabbiata al traguardo (con tanto di “che presa per il c...” sfuggitole davanti alla telecamera una volta al traguardo), la ticinese non è riuscita a rifarsi nel superG di oggi. Anzi, la detentrice della coppetta di specialità nonché campionessa mondiale in carica proprio sull’Olimpia delle Tofane l’anno scorso, non ha saputo approfittare delle condizioni meteorologiche perfette e della pista a lei congeniale (3 vittorie e 5 podi totali in Coppa del mondo per lei sulle Dolomiti) e si è dovuta accontentare del 13esimo posto a 83 centesimi dalla vincitrice, la padrona di casa Elena Curtoni. Come il giorno prima, la 30enne di Comano si è mostrata molto contrariata (stavolta con sé stessa, immaginiamo...) e ha lasciato la zona di gara senza rilasciare interviste. Non proprio il miglior viatico in vista dell’appuntamento più importante dell’anno, i Giochi olimpici al via tra meno di due settimane (4 febbraio) a Pechino, prima dei quali avrà comunque la possibilità di rimettersi in carreggiata con tre ulteriori prove: martedì nel gigante di Plan de Corones e il prossimo fine settimana nuovamente nella velocità a Garmisch (discesa sabato e superG domenica).

Brutta caduta di Sofia Goggia, Olimpiadi a rischio

Chi invece rischia di non poter preparare al meglio l’appuntamento a cinque cerchi – se non addirittura di non potervi prendere parte, situazione già vissuta nel 2021 con i Mondiali proprio a Cortina – è Sofia Goggia. La bergamasca, tra l’altro portabandiera designata per l’Italia, dopo aver vinto rischiando di cadere in più occasioni la libera accorciata (proprio per il vento) di sabato, in superG è infine finita gambe all’aria: in arretramento dopo una gobba mal negoziata, lo sci destro della campionessa olimpica in carica di discesa è partito verso destra, proiettandola verso l’alto e soprattutto costringendo il ginocchio sinistro a un movimento innaturale. Rialzatasi e arrivata sugli sci – ma visibilmente dolorante – al traguardo, ha poi lasciato la zona d’arrivo zoppicante e solo grazie al supporto dei suoi allenatori, per recarsi in elicottero a Milano a effettuare gli accertamenti del caso (si parla di una presunta distorsione, ma la paura è che siano toccati anche i legamenti).

Terzo podio stagionale (in tre discipline diverse) per Michelle Gisin

Chi invece torna a casa da Cortina con il pieno di fiducia è Michelle Gisin, che sulle Dolomiti ha centrato i suoi due migliori risultati della stagione nella velocità. Sesta in discesa, in superG la 28enne ha fatto ancora meglio andandosi a prendere il terzo posto a 24 centesimi dalla Curtoni (al secondo successo in Coppa del mondo) e a 15 dall’austriaca Tamara Tippler, seconda. Per l’obvaldese si tratta del terzo podio in stagione, centrato in altrettante discipline (in precedenza era salita sempre sul gradino più basso anche in gigante e in slalom).

«Sono davvero contenta, era un superG difficile, non si poteva spingere al massimo e bisognava sciare con intelligenza, ma sono riuscita a interpretare al meglio soprattutto la seconda parte – le parole della Gisin –. È bello aver ritrovato fiducia nelle discipline veloci. La mononucleosi? È stata forse la sfida più grande della mia vita finora, ma anche dai risultati che sto ottenendo, posso dire di averla vinta».

Segnali positivi anche da Corinne Suter, la quale sulla pista che poco meno di un anno fa l’aveva vista laurearsi campionessa del mondo di discesa ha aggiunto al quarto posto di sabato il quinto in superG.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lara gut-behrami michelle gisin sofia goggia

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved