fotoservizio Ti-Press/Crinari
Sci
17.04.2019 - 15:140
Aggiornamento : 18:59

Valon, lo sci, la carriera: consuntivi e progetti di Lara Gut

La ticinese ha incontrato la stampa sul Monte Brè, dove lo scorso luglio ha sposato Behrami: 'I miei primi 10 anni nel Circo bianco'

A cinque settimane dall'infortunio sulle piste e con la stagione di Coppa del mondo alle spalle, Lara Gut ha voluto fare il punto della situazione, sportiva come familiare. Per farlo ha deciso di convocare un incontro con la stampa in vetta al Monte Brè, approfittandone per trarre un bilancio dei suoi primi dieci anni di carriera... «In questi anni di strada ne ho fatta, ma il Ticino rimane casa mia e per questo motivo ho voluto che l'incontro si svolgesse qui. Accanto alla famiglia, l'altro punto fermo della mia vita rimane lo sci. L'infortunio non ha mutato le cose. In queste ultime settimane ho dovuto svolgere del lavoro a livello di rafforzamento muscolare e devo dire che mi ha fatto bene, tant'è che mi sembra di star meglio ora che non nel corso della stagione».

La ticinese già sta pensando alla prossima stagione. «Si tratterà di pianificarla nel modo migliore. È sempre possibile migliorare, per cui è probabile che qualche piccola modifica verrà apportata. Di norma, in questi anni la preparazione si era sempre suddivisa tra Sudamerica e Zermatt ed è anche per questa ragione che mutare leggermente il programma potrebbe rappresentare una piacevole novità».

Lara Gut si è pure soffermata, su precisa domanda, sui rapporti che la legano a Swiss Ski. «Forse sarebbe meglio se non rispondessi – ha affermato, tra il serio e il faceto –. Ad ogni modo, con la federazione vi sono discussioni, non litigi. Capisco che Swiss Ski debba cercare di fare il meglio per molti atleti, ma ciò non toglie che un pizzico di sano egoismo sia necessario in uno sport che rimane, fondamentalmente, individuale».

La scelta del Monte Brè quale sede per la conferenza stampa non è casuale, al di là dell'affetto che lega Lara Gut al Ticino. Lo scorso mese di luglio, infatti, è proprio sul Brè che la sciatrice è convolata a nozze con Valon Behrami. «Con lui vivo quasi sempre a Udine, ma il Ticino rimane casa mia, dove ho la famiglia, la mia migliore amica, i ricordi da bambina. Dove sarò tra 10 anni? Difficile dirlo, da qualche parte con Valon e la famiglia. Di certo avrò già chiuso con la carriera sportiva. Anche perché un giorno vorrei diventare mamma. Ma diamo tempo al tempo, adesso penso allo sci. Anche se l'aver conosciuto Valon mi ha fatto capire che esiste qualcosa che va al di là dello sport».

Potrebbe interessarti anche
Tags
lara gut
anni
gut
valon
lara
carriera
sci
brè
famiglia
monte
© Regiopress, All rights reserved