02.12.2022 - 22:28

Storico ma inutile successo del Camerun sul Brasile

Gli africani, nel finale di partita, trovano con Aboubakar il gol per battere la formazione delle riserve verdeoro

storico-ma-inutile-successo-del-camerun-sul-brasile

Come Francia, Spagna e Portogallo, anche il Brasile per l’ultima partita della prima fase schiera le seconde linee e, come loro, finisce per perdere. Quello del Camerun è un successo, per quanto inutile ai fini delle qualificazioni, davvero storico per i tricolori africani: nei due precedenti ai Mondiali, infatti, aveva sempre vinto il Brasile: 3-0 nel 1994 e 4-1 nel 2014.

Di Aboubakar di testa la rete del successo camerunese, siglata al 92’ (secondo dei nove minuti di recupero) al portiere Ederson, schierato al posto di Allison. Lo stesso Aboubakar, ammonito una seconda volta per essersi tolto la maglia durante il festeggiamento del gol, è stato immediatamente espulso. Fra le ‘riserve’ brasiliane, tutte piuttosto rilassate, il solo Martinelli ha lasciato una buona impressione, andando più volte a cercare la rete difesa da Epassy. Da segnalare la presenza in campo di Dani Alves: l’esperto difensore è divenuto così il più anziano brasiliano a giocare un match di Coppa del mondo. 39 anni, 6 mesi e 27 giorni l’età dell’ex juventino. Ha superato Thiago Silva (38 anni), che era sceso in campo nelle prime due partite di questi Mondiali. Al terzo posto c’è il leggendario Djalma Santos, che al torneo inglese del 1966 scese in campo a 37 anni suonati.

I tre punti conquistati dal Camerun, come detto, non servono nulla ai fini della graduatoria: Brasile e Svizzera - che nella gara del gruppo G ha sconfitto 3-2 la Serbia - si qualificano infatti agli ottavi di finale con 6 punti ciascuno in classifica. Per il Brasile nel primo match degli scontri diretti c’è la Corea del Sud, ai rossocrociati toccherà invece il Portogallo.

Camerun - Brasile 1-0 (0-0)

Lusail Iconic Stadium, Lusail. - 85’986 spettatori.

Arbitro: Elfath (USA).

Rete: 92’ Aboubakar 1:0.

Camerun: Epassy; Fai, Wooh, Ebosse, Tolo; Anguissa, Kunde (68’ Ntcham); Mbeumo (64’ Toko Ekambi), Choupo-Moting, Moumi Ngamaleu (86’ Ngom Mbekeli); Aboubakar.

Brasile: Ederson; Dani Alves, Bremer, Militão, Telles (55’ Marquinhos); Antony (79’ Raphinha), Fabinho, Fred (55’ Bruno Guimarães), Rodrygo (55’ Everton Ribeiro); Gabriel Jesus (64’ Pedro), Martinelli.

Espulso: 93’Aboubakar (doppia ammonizione).

Ammoniti: 6’ Tolo, 7’ Militão, 28’ Kunde, 32’ Fai, 85’ Bruno Guimarães, 81’ Aboubakar.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved