ralph-stockli-grandi-risultati-ma-guardiamo-al-futuro
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BOXE
1 gior

Il giorno che Mike sbranò le orecchie a Holyfield

25 anni fa su un ring del Nevada Mike Tyson si rese protagonista di un episodio davvero clamoroso
calcio
1 gior

La nazionale femminile demolita dalla Germania

Nella penultima amichevole prima degli Europei le ragazze di Nils Nielsen vengono sconfitte addirittura per 7-0
calcio
1 gior

Il Basilea si aggiudica Zeki Amdouni

Il pezzo pregiato del calciomercato elvetico si accasa ai rossoblù con un prestito biennale con successiva possibilità d’acquisto definitivo
tennis
1 gior

Tennis, la favola di Bellier si conclude contro Bautista Agut

Lo spagnolo elimina l’elvetico nella semifinale del torneo di Maiorca
atletica
1 gior

Us Ascona protagonista nella prima giornata degli Svizzeri

Oro di Gian Vetterli nel lancio del disco, argento di Ajla Del Ponte sui 100 m, bronzo di Emma Piffaretti nel lungo. Mujinga Kambundji da record
nuoto
1 gior

Noè Ponti chiude ottavo nella finale dei 100 delfino

Vince Kristof Milak, mentre Noè crolla nel finale ed è ultimo
ATLETICA
1 gior

Athletissima, si prepara un 200 di grande livello

Presentati i primi nomi della 47esima edizione in programma il 26 agosto. Ma il cartellone definitivo verrà stilato solo dopo Mondiali ed Europei
CALCIO
1 gior

Parte la campagna abbonamenti dell’Fc Lugano

I detentori di una tessera stagionale potranno entrare gratuitamente alla prima partita casalinga di Conference League
CALCIO
1 gior

‘A Lugano per ultimare il mio apprendistato’

Lukas Mai, nuovo difensore centrale dei bianconeri, chiamato a sostituire Maric: ‘La dirigenza mi ha fatto capire di essere davvero interessata a me’
TENNIS
1 gior

A Wimbledon Wawrinka pesca l’italiano Sinner

Subito un pezzo grosso per il vodese, presente a Londra grazie a una wild card. In campo femminile, Golubic contro Petkovic, Bencic contro Wang
CALCIO
1 gior

Il norvegese Ole Selnaes a Zurigo

Il centrocampista ha firmato per una stagione. Il Sion cede in prestito al Winterthur il portiere Timothy Fayulu
SWISS OLYMPIC
20.02.2022 - 19:39

Ralph Stöckli: ‘Grandi risultati, ma guardiamo al futuro’

Il capomissione rossocrociato ha tracciato un bilancio della spedizione a Pechino, coronata dalla conquista di 14 medaglie

È un capomissione forzatamente felice il Ralph Stöckli che si presenta davanti alla stampa per un bilancio alla chiusura dei Giochi di Pechino. Con 14 medaglie, delle quali 7 d’oro, la Svizzera ha chiuso all’ottavo posto del medagliere. Con sette titoli olimpici in saccoccia, l’ex curler sa di poter tornare in patria a testa alta. L’obiettivo manifestato alla vigilia della rassegna a cinque cerchi parlava di 15 medaglie. Ne è mancata soltanto una. O forse nemmeno quella… «A mio modo di vedere dobbiamo contare anche quella tolta a Fanny Smith», ha subito precisato Stöckli. Il quale ha reso noto che Swiss Ski ha formalmente depositato ricorso contro la decisione con la quale la giuria aveva privato la vodese del bronzo nella prova di skicross.

La delusione per quanto accaduto a Fanny Smith non può però oscurare l’incredibile bilancio, grazie in particolare allo sci alpino, capace di portare a casa nove medaglie, cinque delle quali del metallo più prezioso e andate al collo di cinque atleti diversi. Un record olimpico che rende estremamente felice il capodelegazione… «Tutto è iniziato con il fuoco d’artificio della discesa libera maschile e della vittoria di Beat Feuz. Lo sci alpino è uno sport di tradizione, uno sport-faro dei Giochi invernali. Ci ritroviamo un po’ nella stessa situazione già vissuta a Calgary, quando avevamo totalizzato 15 medaglie, 11 delle quali provenienti dallo sci».

Ralph Stöckli ha molto apprezzato la reazione avuta dagli skicrosser il giorno dopo la beffa subita dalla Smith. Secondo la vodese, la doppietta Regez - Fiva è stata la risposta migliore a quanto successo 24 ore prima. «Anche per questo motivo abbiamo voluto Ryan Regez quale portabandiera in occasione della cerimonia di chiusura».

Come già era accaduto la scorsa estate a Tokyo, le donne hanno fatto la parte delle leonesse, conquistando nove medaglie grazie a Lara Gut-Behrami (2), Wendy Holdener (2), Michelle Gisin (2), Corinne Suter (1) e Mathilde Gremaud (2). Un "girl power" per il quale, però, Stöckli non ha una spiegazione specifica.

Tante soddisfazioni, ma pure qualche delusione, rispetto alle aspettative iniziali. Secondo il capomissione, non hanno ottenuto i risultati sperati le squadre di snowboard alpino, di slopestyle maschile e degli Aerial (le ultime due hanno totalizzato tre quarti posti). Si possono aggiungere l’uscita di Marco Odermatt in superG, l’assenza di medaglie nella combinata maschile e nel Team Event, ma soprattutto gli smacchi subiti nel curling, disciplina che storicamente ha sempre portato fortuna alla delegazione elvetica. Particolarmente amari per l’ex curler (bronzo a Vancouver), gli ultimi due giorni del torneo femminile, con le sconfitte contro il Giappone in semifinale e contro la Svezia nella sfida per il bronzo. In totale, la Svizzera ha ottenuto otto medaglie di legno, molte delle quali avrebbero potuto facilmente diventare di metallo.

Per l’opinione pubblica rivestono poco interesse, ma per Swiss Olympic i diplomi olimpici sono molto importanti. Sono gli attestati grazie ai quali le varie federazioni hanno accesso ai sostegni finanziari. Permettono inoltre di farsi un’idea del valore di una nazione nel contesto internazionale. In Cina, la Svizzera di diplomi ne ha raccolti 34.

Stöckli ha poi voluto soffermarsi brevemente sul futuro. A Pechino si è conclusa l’avventura olimpica di due grandi dello sport rossocrociato: Simon Ammann e Dario Cologna (quattro ori olimpici a testa)... «Con loro, perdiamo formidabili ambasciatori. Pensare alla formazione rappresenta una delle sfide del futuro prossimo».

Infine, con lo sguardo rivolto verso Milano/Cortina 2026 e nonostante le buone condizioni di lavoro trovate in Cina, Ralph Stöckli si rallegra di poter guardare a un’edizione olimpica più a misura d’uomo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
capo missione pechino 2022 ralph stöckli swiss olympic

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved