KORDA S. (USA)
0
ALCARAZ C. (ESP)
3
fine
(4-6 : 4-6 : 2-6)
il-lugano-vince-ancora-mal-che-vada-finira-terzo
Keystone
03.04.2021 - 21:54
Aggiornamento : 22:25

Il Lugano vince ancora: mal che vada finirà terzo

Tutto facile per i bianconeri sul ghiaccio di Rapperswil: finisce 5-0 con reti di Walker, Fazzini, Arcobello, Zangger e Suri. Sesto shutout per Schlegel

Dopo un primo tempo relativamente equilibrato, il Lugano fa un sol boccone del Rapperswil, con Schlegel che firma il suo sesto shutout stagionale. In una serata in cui i bianconeri si presentano a Rapperswil con il rientrante Alessio Bertaggia. Assente invece Lammer, infortunato. I sangallesi, invece, devono fare a meno di Cervenka, infortunato, e pure del loro allenatore Tomlinson, ammalato.

I bianconeri partono subito bene, dopo nemmeno 2’ Walker al termine di una lunga mischia supera Nyffeler. Gli ospiti hanno immediatamente l’occasione di raddoppiare, ma il tentativo di Boedker viene respinto dal gambale di Nyffeler. Sull’altro fronte dapprima è Wetter a impegnare Schlegel dalla corta distanza, poi Forre colpisce un palo. Il Lugano è abile a respingere due powerplay quasi consecutivi dei padroni di casa.  Al 13’ grande chance per Profico, ma l’ex di turno da posizione favorevole spara a lato. Sul finire di periodo è infine Sannitz a rendersi pericoloso, ma Nyffeler è attento. Nel complesso la partita è godibile.

L’inizo del tempo centrale ricalca il primo, stavolta al Lugano basta 1’ per esultare. Fazzini finalizza un break e realizza il 2-0. Passano pochi minuti, in inferiorità numerica Arcobello s’invola solo verso Nyffeler e segna il terzo punto. Ormai la sfida è decisa, il Rapperswil non ha gli argomenti per reagire, al 32’ arriva pure il a 4-0 firmato da Zangger. Poco più tardi è Josephs a graziare Nyffeler dopo un’uscita avventata.  A 1’ dalla seconda pausa arriva il gol del 5-0 a opera di Suri. Tutto troppo facile per i ragazzi di Pelletier, che sfruttano le autostrade concesse dai sangallesi.

Nell’ultima frazione Bader prende il posto di Nyffeler a difesa della gabbia sangallese. Si gioca ormai perché il regolamento lo impone. I sottocenerini si fanno minacciosi in powerplay con Bürgler, ma Bader è attento.  L’estremo difensore si ripete al 45’, stavolta su tentativo di Riva. Al 56’ Rowe stende Arcobello, il topscorer rimane per un attimo a terra intontito, ma fortunatamente l’allarme rientra subito, nessuna conseguenza per lo statunitense.  Al 59’ Suri fallisce un rigore. È l’ultima emozione. Schlegel può festeggiare il sesto shutout della stagione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
hc lugano hcl hockey club lugano lugano rapperswil rappi

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved