Ti-Press
Hockey
25.01.2019 - 21:570
Aggiornamento 22:15

Questo è un brutto scivolone per il Lugano

Reduci da tre successi nelle ultime quattro partite, i bianconeri scivolano sul Losanna. E senz'altro non è un affare, nella rincorsa alla zona playoff

È un colpo durissimo, per il Lugano. Che, nella sera in cui in difesa ritrova gli influenzati Vauclair, Riva e Ulmer, e in attacco può di nuovo contare su Sannitz e pure su Cunti, dopo il gol quantomeno curioso di Loeffel al 12' – in verità, si tratta di una sfortunata autorete di Herren – fa corsa in testa nella delicata sfida con il Losanna fino a una decina di minuti dalla fine. Quando, improvvisamente, i vodesi dapprima pareggiano, sfruttando una penalità inflitta a Fazzini, e poi ribaltano addirittura la situazione, con gli uomini di Ireland che si fanno sorprendere da un tocco sotto porta di Emmerton. Con la squadra di Peltonen che, quindi, riesce a cambiare completamente faccia alla serata in appena due minuti e mezzo. E il Lugano può senz'altro recriminare per le diverse occasioni sprecate, in una partita indubbiamente non bella e pure farcita da parecchi errori, che però gli uomini di Ireland sembravano poter addomesticare.

Tags
lugano
© Regiopress, All rights reserved