Hockey
07.09.2018 - 22:130

Champions, ora sì che si fa bella

Il Lugano reagisce e mette sotto il Banska Bystrica, rilanciando le sue quotazioni in Europa. E domenica sera arriva il Pilsen

Riscatto doveva essere, riscatto è stato. Con il Lugano che, alla sua terza uscita in Champions, ottiene finalmente il suo primo successo, restituendo agli slovacchi del Banska Bystrica lo sgarbo di una settimana prima. Dopo il precoce vantaggio di Riva (già al 2'), il Lugano al 6' è già in vantaggio 2-0 (gol di Sannitz, aiutato da un'indecisione di Williams). Il 2-1 di Varga al 9' non cambia le cose: Klasen e compagni hanno un piglio decisamente diverso rispetto all'ultima uscita, e segnano altre due volte sfruttando il fatto che gli avversari cominciano a caricarsi di penalità (una sfruttata dallo stesso Klasen, al 21', e un'altra da Lajunen al 51'), legittimando così la loro superiorità.

In una serata che, al di là del successo, è a tutti gli effetti quella del rilancio bianconero in Europa. Soprattutto grazie al clamoroso successo del Pilsen sul ghiaccio dei campioni in carica, i finlandesi dell'Jyväskylä (6-2!), che fa davvero un grosso favore agli uomini di Ireland: alle spalle dei cechi, che vanno in fuga dall'alto dei loro 9 punti, tutte le altre squadre hanno tre punti all'attivo. Ciò che, con tre partite ancora da giocare (e per i ticinesi la prossima è in programma già domenica, sempre alla Cornèr Arena) rende la situazione più aperta che mai.

Tags
lugano
champions
successo
© Regiopress, All rights reserved