Formula 1
28.10.2018 - 21:590
Aggiornamento 22:59

In Messico niente nuvole

La matematica dice ciò che la logica già sosteneva: Lewis Hamilton per la quinta volta è campione del mondo. Come Fangio

Gli bastava un settimo posto, e invece lui si è piazzato al quarto. Al termine di un Gran Premio in cui, oltretutto, Lewis Hamilton si è mostrato parecchio grintoso. Dimostrando così nuovamente di meritare il titolo di campione del mondo: ed è la quinta volta che gli succede, ciò che permette al britannico della Mercedes di eguagliare il record di Juan Manuel Fangio. 

Quanto alla gara, come un anno fa il successo è andato alla Red Bull di Max Verstappen, che si è piazzato davanti alle due Ferrari di Sebastian Vettel davanti a Kimi Raikkonen. Decisamente poca fortuna, invece, per Daniel Ricciardo, costretto al ritiro a dieci giri dal termine per colpa di un guasto sulla sua Red Bull, quando occupava la seconda posizione. 

 

Tags
© Regiopress, All rights reserved