petkovic-tutto-ancora-in-mano-nostra-e-con-l-italia
EURO 2020
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio regionale
6 ore

Team Ticino, i risultati del weekend

Vincono l’Under 21 e l’Under 15, pesante sconfitta per l’Under 18 a Givenra
Calcio
17 ore

Lionel Messi asso pigliatutto: settimo Pallone d’Oro

L’argentino preferito a Robert Lewandowski. Migliore squadra il Chelsea, miglior portiere Gianluigi Donnarumma, migliore giocatrice Alexia Putellas.
Basket
20 ore

Swiss Basketball, una commissione etica dopo il caso Elfic

Il vicepresidente Claudio Franscella illustra i passi della federazione. ‘Decideremo anche quali sanzioni, se del caso, adottare’
Gallery
Pugilato
20 ore

Vincente e con il sorriso: ‘Richi’ Silva il ring lo saluta così

Il professionista ticinese del Boxe Club Riazzino ha impreziosito la ‘Faido Boxing Night’ con un successo ai punti ai danni del georgiano Rati Migriauli
Hockey
21 ore

Raphael Herburger, un ‘aquilotto’ che non si fida delle Aquile

Il Lugano domani ospita alla Cornèr Arena un Ginevra-Servette che precede di soli 4 punti. L’austriaco: ‘Come noi anche loro non sono dove vorrebbero’
L’angolo delle bocce
21 ore

A Claudio Croci Torti e Morris Gualandris il Gp Borgovecchio

La coppia della Centrale di Novazzano ha battuto in finale Ridha Sediri e Rodolfo Peschiera (San Gottardo)
Atletica
22 ore

Al cross capriaschese doppietta per Roberto Delorenzi

Alla terza tappa della Coppa Ticino Ftal fanno festa gli atleti di casa, con sette vittorie e undici podi
Tennis
23 ore

Susan Bandecchi vince il torneo Itf 25’000 di Ortisei

Per la ticinese è il quarto successo in carriera, il primo nel 2021. In doppio sconfitta solo in finale, in coppia con la svizzera Ylena In-Albon
Calcio
23 ore

Dal 2022 più squadre in Promotion League e Prima Lega

L’Asf riforma le strutture delle categorie ed elimina il limite di Under 21 in Promotion League per promuovere i giovani talenti
Euro 2020
12.06.2021 - 17:530

Petkovic: ‘Tutto ancora in mano nostra. E con l’Italia…’

Il selezionatore nazionale si rammarica per non aver centrato tre punti 'meritati' ma guarda avanti con fiducia. 'Abbiamo le qualità per creare la sorpresa'

«Avremmo meritato i tre punti». Ad affermarlo senza esitazioni è Vladimir Petkovic, che analizza così il pareggio 1-1 della Svizzera con il Galles nell’esordio a Euro 2020. «Abbiamo macinato più gioco e creato più occasioni dei nostri avversari, ma ci è mancata un po’ di lucidità nei tiri in porta e pure un po’ di fortuna sul gol annullato a Gavranovic. Forse abbiamo anche commesso l’errore di voler controllare troppo la partita dopo aver trovato il vantaggio, anche se pure in quel frangente abbiamo avuto alcune occasioni per il raddoppio. Peccato, perché abbiamo concesso davvero poco ma lo abbiamo pagato a caro prezzo».

Un risultato che rischia di complicare il cammino nel gruppo A dei rossocrociati, mercoledì di scena a Roma contro l’Italia e poi di nuovo a Baku con la Turchia… «È vero ma abbiamo ancora tutto nelle nostre mani, ora dobbiamo cercare di riposare nonostante il lungo viaggio. È stata una partita impegnativa dal punto di vista fisico, era difficile trovare il ritmo e anche per questo ho fatto pochi cambi (2 come i gallesi, ndr). Poi cercheremo di fare punti contro un’Italia che ha dimostrato tutto il suo valore, ma anche noi abbiamo le qualità per creare la sorpresa».

Embolo: 'Alla fine conta solo il risultato, pagato caro un rilassamento'

Assoluto protagonista della partita, Breel Embolo ammette lucidamente che «alla fine conta solo il risultato e il fatto che abbiamo portato a casa solo un punto. Nel primo tempo siamo stati un po’ troppo passivi, ma nella ripresa abbiamo mostrato davvero una gran voglia di giocare e cercare il gol, che abbiamo meritatamente trovato. Poi ci siamo nuovamente fermati per cinque minuti e a questi livelli non puoi permettertelo. Peccato, sarebbero stati tre punti molto importanti oltre che meritati, però non dobbiamo abbatterci, conosciamo le nostre qualità e dobbiamo andare avanti prendendo le cose positive da questo match».

Gavranovic: 'Ci ho sperato, sarebbe stato il gol del successo'

Sulla stessa lunghezza d’onda il ticinese Mario Gavranovic, vicinissimo a decidere la sfida con un gran gol annullato però per fuorigioco… «Quando ho visto che i compagni mi correvano incontro un po’ ho sperato che la rete fosse valida, ma ormai è andata così. Dispiace più che altro perché ci avrebbe probabilmente regalato il successo e ci tenevamo a partire con tre punti, ma dobbiamo accettarlo e preparare al meglio la prossima partita, capendo cosa correggere».

Shaqiri: 'Buona partita, non sono due punti persi'

Infine per Xherdan Shaqiri, quelli lasciati a Baku «non sono due punti persi, perché a una fase finale di un grande torneo ci sono solo squadre valide e ci sta pareggiare con il Galles. Abbiamo disputato una buona partita anche se forse siamo stati un po’ poco diretti, avremmo dovuto spingere di più. Peccato anche per il gol subito, sapevamo che loro sono forti sulle palle alte».

Quanto alla sua prestazione, il fantasista del Liverpool sostituito al 66’ si dice «contento, ho corso molto, aiutato la squadra e servito l’assist a Embolo. Proverò a fare ancora meglio mercoledì contro l’Italia».

EURO 2020: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved