Calcio

Via da Zurigo: decentralizzazione in vista per la Fifa

In previsione della Coppa del mondo 2026, la massima istanza calcistica planetaria trasferirà più di un centinaio di posti di lavoro a Miami

Il presidente Gianni Infantino
(Keystone)
27 settembre 2023
|

La Fifa si appresta a trasferire più di un centinaio di posti di lavoro, compreso il reparto legale, dalla sede storica di Zurigo a Miami, in Florida. Lo ha riferito ieri all'agenzia di stampa Afp una fonte vicina al dossier.

L'organo governativo del calcio aveva già trasferito parte dei posti dalla sua sede parigina e aveva recentemente aperto uffici a Miami per contribuire all'organizzazione della Coppa del mondo 2026, che si terrà negli Stati Uniti, in Canada e in Messico.

"La Fifa è un organo governativo mondiale e alcuni dipartimenti sono stati informati del piano di trasferimento in una nuova sede permanente a Miami", ha dichiarato un portavoce della Fifa a Keystone-Ats e all'Afp, confermando in parte le informazioni.

"Questo corrisponde alla visione globale di un'organizzazione che conta 211 associazioni affiliate. I nostri nuovi uffici a Miami e Singapore si aggiungono a quelli di Parigi e ai nostri uffici di sviluppo regionale in tutto il mondo. La sede della Fifa rimarrà a Zurigo", ha precisato il portavoce.

Secondo la fonte, anche l'ufficio legale si trasferirà a Miami. La città della Florida sembrerebbe strategica per la sua vicinanza alle 41 associazioni affiliate alla Concacaf, che coprono il Nord America, l'America Centrale e i Caraibi, e per i suoi facili collegamenti con il Sud America.

Oltre alla Coppa del mondo 2026, gli Stati Uniti ospiteranno la Coppa del mondo dei Club Fifa nel 2025. La Fifa è stata fondata a Parigi nel 1904, prima di trasferirsi a Zurigo nel 1932, diventata la sua sede centrale nel 2007.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE