Canada
1
Marocco
2
fine
(1-2)
Croazia
0
Belgio
0
fine
(0-0)
CALCIO
07.10.2022 - 14:47
Aggiornamento: 15:08

Euro 2024 inizia con il sorteggio per le qualificazioni

Svizzera testa di serie domenica a Francoforte nel primo atto della prossima competizione continentale

euro-2024-inizia-con-il-sorteggio-per-le-qualificazioni

All’inizio della Coppa del mondo in Qatar manca poco più di un mese (20 novembre). Ma per quanto quello nel Golfo persico rappresenti l’appuntamento clou del 2022, per la Nazionale svizzera non è l’unico di rilievo da qui a Natale. Domenica a Francoforte andrà in scena il sorteggio per la fase di qualificazione a Euro 2024, la cui fase finale è prevista in Germania. Grazie al successo di settimana scorsa a San Gallo contro la Cechia, la Svizzera avrà un posto da testa di serie in un sorteggio che formerà dieci gruppi, dai quali usciranno i nomi di 20 finaliste (le prime due di ogni girone), ai quali si aggiungeranno tre nazioni provenienti dagli spareggi di Nations League. I gruppi saranno suddivisi in cinque da cinque squadre e cinque da sei squadre. La prima giornata della fase preliminare si disputerà il 23 marzo 2023.

La Svizzera è inserita in fascia 1, il che di per sé rappresenta un vantaggio. Non dovrà però pescare tre squadre che in fascia 2 rappresentano uno spauracchio: Francia, Inghilterra e Serbia. In fascia 3 spiccano i nomi della Norvegia di Erling Haaland (la squadra non sarà gran che, ma il biondo attaccante basta per mettere paura) e la Svezia. In fascia 4 attenzione alla Georgia del "napoletano" Kvicha Kvaratskhelia e alla Turchia.

«La nostra presenza tra le teste di serie premia la costanza di rendimento ai più alti livelli mostrata nel corso degli ultimi anni – si rallegra Murat Yakin –. Per noi rappresenta senza dubbio un vantaggio, ma non voglio sottostimare nessuno: so che si lavora molto bene in tanti Paesi d’Europa».

Euro 2024

Le fasce del sorteggio

Fascia 1: Olanda, Croazia, Spagna, Italia, Danimarca, Portogallo, Belgio, Ungheria, Svizzera, Polonia.

Fascia 2: Francia, Austria, Cechia, Inghilterra, Galles, Israele, Bosnia, Serbia, Scozia, Finlandia.

Fascia 3: Ucraina, Islanda, Norvegia, Slovenia, Eire, Albania, Montenegro, Romania, Svezia, Armenia.

Fascia 4: Georgia, Grecia, Turchia, Kazakistan, Lussemburgo, Azerbaigian, Kosovo, Bulgaria, Isole FarOer, Macedonia del Nord.

Fascia 5: Slovacchia, Irlanda del Nord, Cipro, Bielorussia, Lituania, Gibilterra, Estonia, Lettonia, Moldavia, Malta.

Fascia 6: Andorra, San Marino, Liechtenstein.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved