ministro-dell-interno-francese-si-poteva-fare-meglio
CALCIO
01.06.2022 - 18:36
Aggiornamento: 22:33

Ministro dell’Interno francese: si poteva fare meglio

Gérald Darmain, davanti al Senato riconosce mancanze nell’organizzazione della finale di Champions

«La festa è stata chiaramente rovinata» ha detto il ministro Gérald Darmain davanti al Senato francese, rispondendo alle molte critiche ricevute per una gestione approssimativa della situazione, «e siamo sinceramente dispiaciuti per le derive inaccettabili che si sono verificate». Darmain ha però negato che, in occasione della finale giocata sabato scorso allo Stade de France fra Liverpool e Real Madrid, i poliziotti presenti non fossero sufficienti. «Si è trattato dell’evento che ha mobilitato il maggior numero di effettivi da quando dirigo gli Interni», ha specificato.

«Alcuni singoli biglietti per la partita sono stati duplicati centinaia di volte» ha proseguito, indicando i supporter del Liverpool come unici responsabili degli incidenti, mentre per quanto concerne i tagliandi ha parlato di frode massiccia, industriale e organizzata. Fra 30 e 40mila i tifosi inglesi giunti a Parigi privi di biglietto o provvisti di titoli falsi. Una massa che, secondo il ministro, ha inevitabilmente creato ingorghi, cariche di tifosi e un intervento massiccio delle forze dell’ordine. Fra le reazioni più dure nei confronti di Gérald Darmain c’è invece quella di Marine Le Pen, che l’ha invitato a rassegnare le dimissioni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
gérald darmain stade de france
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved