CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
54 min

Joaquin Ardaiz in prestito al Winterthur

Il 24enne uruguaiano lascia il Lucerna dopo mezzo campionato e un solo gol
nuoto pinnato
1 ora

Nuoto pinnato, Flippers Team in evidenza a Ravenna

Al Trofeo Bizantino Hrechko si impone nei 100 e 200 m monopinna, Smishchenko nei 50 apnea e monopinna e nei 100 monopinna e Del Ponte nei 50 apnea e mono
pallanuoto
1 ora

I Lugano Sharks a Basilea per i quarti di Coppa svizzera

Venerdì all’Eglisee gli uomini di Jonathan Del Galdo vogliono dar seguito al successo sullo Sciaffusa e qualificarsi per il final four
Calcio
1 ora

Varane non vestirà più la maglia ‘Bleu’

Il difensore centrale della Francia ha deciso di lasciare la Nazionale dopo 93 presenze e un titolo mondiale
TENNIS
2 ore

Marc-Andrea Hüsler aprirà le danze in Coppa Davis

Sarà lo zurighese a disputare la prima partita della sfida tra Germania e Svizzera. Nella seconda scenderà in campo Stan Wawrinka
SCI ALPINO
2 ore

Lucas Braathen operato di appendicite, addio Mondiali

Il 22enne norvegese ben difficilmente sarà ristabilito per il gigante (17 febbraio) e lo slalom (19 febbraio) della rassegna al via lunedì a Courchevel
CALCIO
16 ore

Frei e il Basilea respirano grazie alla vittoria in Coppa

Al Letzigrund battuto il Grasshopper grazie soprattutto a una doppietta di Zeki Amdouni. Dopo le magre in Super League, i renani rialzano la testa
BASKET
17 ore

La Sam domina il Neuchâtel, i Tigers resistono un tempo al Vevey

Una vittoria e una sconfitta nel turno infrasettimanale. Decisivi due parziali: la Spinelli piazza un 32-0, il Lugano incassa un 10-29
hockey
19 ore

‘Sono sorpreso, contento e orgoglioso’

Grande onore per il linesman Eric Cattaneo, scelto per la finale di Champions: ‘Rispetto al campionato non c’è la stessa conoscenza con i giocatori’
calcio
15.05.2022 - 16:51

Grazie alla doppietta di Maurin il Chiasso vince ancora

I rossoblù di Andrea Vitali mantengono la loro imbattibilità nel 2022 e il terzo posto in classifica

di di Emiliano Rossi
grazie-alla-doppietta-di-maurin-il-chiasso-vince-ancora

C’è orgoglio nelle parole di mister Vitali per la vittoria del suo Chiasso sullo Zurigo II: «Non sono felice, di più. Felicissimo. Questa è una delle partite in cui lo sono maggiormente. La mia squadra ha un cuore enorme, una grande generosità. Non siamo mai morti». Le sue parole tradiscono la fierezza per un 2022 sinora da sogno, senza una sconfitta, con una impressionante serie di risultati utili consecutivi che ha interessato la regular season e ora i playoff.
I rossoblù sono a pochi punti da Breitenrain e Bellinzona. «Siamo terzi, ancora in piena bagarre. Ma va sottolineato come il Chiasso sia una squadra costruita per far crescere dei giovani, eppure siamo ancora lì, vicino ad altri pensati per vincere… Non lo dico io, ma i fatti».

Peccato, si potrebbe aggiungere, che il pubblico forse stia sottovalutando l’impresa di questo giovane Chiasso. Vitali non polemizza: «Secondo me è la categoria a essere poco attrattiva. Chi viene allo stadio percepisce quanto stiamo facendo». Settimana scorsa Vitali si augurava che, dopo la doppietta di Nivokazi, tornasse al gol anche Evans, detto, fatto. «Quei tre ragazzi davanti (loro due e Said, ndr) hanno fatto davvero una stagione straordinaria. Sono giovani, vedremo cosa riserverà loro il futuro: sono disponibili, in gamba, allenarli è un piacere», li loda.

A Zurigo, i rossoblù conquistano un altro successo. E lo fanno reagendo a un gol del pari che avrebbe potuto tagliar loro le gambe, con grande coraggio e determinazione. Questa squadra, al momento, dà l’impressione di avere sempre le risorse per rialzarsi, qualsiasi colpo incassi. Un pregio non da poco, soprattutto considerata la giovane età. I padroni di casa hanno impostato una partita giocata su un pressing alto, con anche il portiere che, manovrando spesso con palla al piede, imponeva ai ragazzi di Vitali di arretrare. Nei primi minuti sono stati loro a tenere il pallino, impegnando Mitrovic e trovando una grandissima occasione con un tiro dal dischetto al 17’. A salvare il Chiasso ci ha pensato la traversa. A quel punto, poco prima della fine del primo tempo, una zampata di Maurin, servito da Stefanovic, ha sbloccato la gara.

Nel secondo tempo, le due squadre si sono affrontate a viso aperto, in una sfida dove tutto poteva succedere. Lo Zurigo U21 è pervenuto al pari con Viunnyk a 20’ dal termine. Un colpo duro per chiunque, non per il Chiasso, che dieci minuti dopo ha siglato la rete della vittoria ancora con Maurin.

E ora, la voglia di sgambettare le prime due c’è, eccome… Sabato al Riva IV arriva la capolista, poi ci sarà il derby e infine si chiuderà con l’Etoile Carouge.

Zurigo II-Chiasso (0-1) 1-2
Reti: 39’ Maurin 1-1, 69’ Viunnyk 1-1, 79’ Maurin 1-2.
Chiasso: Mitrovic; De Queiroz (73’ Mazzoletti), Sörensen, Peres; Ambassa (85’ Teixeira), Alshikh
(85’ Kaboyi), Maccoppi, Stefanovic (64’Morganella); Said; Nivokazi, Maurin (85’ Manicone).
Note: arbitro: Bannwart. 100 spettatori. Ammoniti: 74’ Ambassa, 75’ Nivokazi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved