THOMPSON J. (AUS)
0
TSITSIPAS S. (GRE)
2
3 set
(2-6 : 3-6 : 3-4)
BERANKIS R. (LTU)
NADAL R. (ESP)
16:25
 
GOLUBIC V. (SUI)
0
KREJCIKOVA B. (CZE)
1
2 set
(3-6 : 1-1)
GALFI D./YASTREMSKA D.
BENCIC B./SANDERS S.
17:00
 
il-city-resiste-nella-tana-dei-colchoneros-e-raggiunge-il-real
13.04.2022 - 23:24

Il City resiste nella tana dei Colchoneros e raggiunge il Real

La squadra di Guardiola difende a denti stretti lo 0-0 con l’Atletico e grazie all’1-0 dell’andata va in semifinale di Champions, come il Liverpool.

Manchester City - Real Madrid e Liverpool - Villareal. Sono queste le semifinali di Champions League dalle quali emergeranno le due finaliste che il prossimo 29 maggio a Parigi si giocheranno la Coppa dalle grandi orecchie. A stabilirlo l’ultima serata dei quarti di finale che ha visto le due compagini inglesi centrare la qualificazione in due modi letteralmente opposti. Forte del 3-1 inflitto all’andata in Portogallo al Benfica, nel catino di Anfield il Liverpool si è preso il lusso di lasciare a riposo perlomeno inizialmente diversi titolari (ad esempio Mané e Salah), cosa che non ha comunque impedito ai Reds di portarsi fin (ancora) sul 3-1 grazie a Konaté e alla doppietta di Firmino, che ha risposto al provvisorio 1-1 ospite di Ramos. Complice un rilassamento degli uomini di Klopp, nel finale Yaremchuk e Nunez hanno riportato sotto i lusitani, che si sono però fermati a un prestigioso ma inutile pareggio.

In un caldissimo Wanda Metropolitano il City di Pep Guardiola ha invece difeso a denti stretti l’1-0 dell’andata, non senza rischiare qualcosa in un finale particolarmente incandescente, basti pensare che se nei primi 80 minuti del match l’arbitro Siebert aveva estratto solo un cartellino giallo, negli ultimi 22 (ben 12 di recupero) ne sono arrivati altri nove, tra cui uno per il Cholo Simeone e il secondo per il difensore degli iberici Felipe (per un calcio rifilato a Foden che ha scatenato una rissa). Una confusione generale che non è comunque servita ai padroni di casa – pericolosi in particolare con l’ex Sion Cunha (salvataggio di Stones) e con Correa (reattivo il portiere Ederson) per trovare la rete che avrebbe mandato tutti ai supplementari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
atletico madrid benfica champions league liverpool manchester city
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved