la-doppietta-di-celar-non-basta-al-lugano
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BOXE
23 ore

Il giorno che Mike sbranò le orecchie a Holyfield

25 anni fa su un ring del Nevada Mike Tyson si rese protagonista di un episodio davvero clamoroso
calcio
1 gior

La nazionale femminile demolita dalla Germania

Nella penultima amichevole prima degli Europei le ragazze di Nils Nielsen vengono sconfitte addirittura per 7-0
calcio
1 gior

Il Basilea si aggiudica Zeki Amdouni

Il pezzo pregiato del calciomercato elvetico si accasa ai rossoblù con un prestito biennale con successiva possibilità d’acquisto definitivo
tennis
1 gior

Tennis, la favola di Bellier si conclude contro Bautista Agut

Lo spagnolo elimina l’elvetico nella semifinale del torneo di Maiorca
atletica
1 gior

Us Ascona protagonista nella prima giornata degli Svizzeri

Oro di Gian Vetterli nel lancio del disco, argento di Ajla Del Ponte sui 100 m, bronzo di Emma Piffaretti nel lungo. Mujinga Kambundji da record
nuoto
1 gior

Noè Ponti chiude ottavo nella finale dei 100 delfino

Vince Kristof Milak, mentre Noè crolla nel finale ed è ultimo
ATLETICA
1 gior

Athletissima, si prepara un 200 di grande livello

Presentati i primi nomi della 47esima edizione in programma il 26 agosto. Ma il cartellone definitivo verrà stilato solo dopo Mondiali ed Europei
CALCIO
1 gior

Parte la campagna abbonamenti dell’Fc Lugano

I detentori di una tessera stagionale potranno entrare gratuitamente alla prima partita casalinga di Conference League
CALCIO
1 gior

‘A Lugano per ultimare il mio apprendistato’

Lukas Mai, nuovo difensore centrale dei bianconeri, chiamato a sostituire Maric: ‘La dirigenza mi ha fatto capire di essere davvero interessata a me’
CALCIO
03.04.2022 - 16:26
Aggiornamento : 16:47

La doppietta di Celar non basta al Lugano

Bianconeri fermati a Lucerna sul 2-2 nonostante il doppio vantaggio iniziale. Dopo tre vittorie contro gli svizzero-centrali, ecco i primi punti persi

Niente bottino pieno contro il Lucerna. Incapace di gestire un doppio vantaggio costruito tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo grazie a una doppietta di Celar, il Lugano è stato costretto al pareggio alla Swissporarena, dopo che in stagione si era imposto tre volte contro gli svizzero-centrali. Al di là di quelli che possono essere considerati due punti sprecati per come si erano messe le cose, in ottica semifinale di Coppa Svizzera il 2-2 finale non rappresenta un risultato in tutto e per tutto negativo. Deve infatti essere percepito come un monito per la compagine di Mattia Croci-Torti in vista dell’attesissimo confronto di Cornaredo.

Il 2-2 finale, il Lucerna se lo è meritato sul campo, credendo nella possibilità di una rimonta che dopo il secondo gol di Celar appariva piuttosto improbabile. Fin lì, infatti, i bianconeri non avevano sbagliato nulla: ermetici in difesa, precisi nei fraseggi, avevano tenuto Saipi lontano dai pericoli (solo tre interventi consecutivi nei minuti di recupero del primo tempo), riservandosi la possibilità di ripartire in velocità soprattutto grazie all’inventiva del solito Bottani, anche a Lucerna generoso oltre i limiti.

Nella ripresa, però, l’inerzia della partita ha preso una piega diversa. La pressione dei padroni di casa, sorretti dai 15’000 presenti, si è accentuata e, al di là del raddoppio di Celar, propiziato da una grande giocata di Rüegg, il Lugano ha faticato a trovare continuità nella proposta offensiva. Non fosse arrivato il gol di Ugrinic pochi minuti dopo il raddoppio di Celar, forse la spinta lucernese sarebbe andata affievolendosi, ma dimezzato lo scarto, la pressione è invece aumentata. Numerose le conclusioni verso la porta di Saipi, quasi sempre, però, troppo deboli o centrali per superare la guardia del portiere della Nazionale U21. Almeno fino all’87’ quando un calcio di punizione di Simani ha trovato la testa di Kvasina che ha sorpreso Saipi sul palo lontano.

Nei minuti di recupero, da segnalare ancora una grossissima occasione capitata sui piedi di Rüegg, la cui conclusione da dentro l’area è risultata però troppo centrale.

Lucerna - Lugano (0-1) 2-2

Reti: 38’ Celar 0-1. 56’ Celar 0-2. 59’ Ugrinic 1-2. 87’ Kvasina 2-2

Lucerna: Müller, Dräger, Burch, Simani, Frydek; Emini (60’ Wehrmann); Gentner (60’ Ndiaye), Campo (79’ Sorgic), Ugrinic; Abubakar (70’ Kvasina), Cumic (70’ Tasar)

Lugano: Saipi; Custodio, Daprelà, Ziegler; Lavanchy, Sabbatini (80’ Hailée-Selassie), Lovric, Rüegg; Facchinetti (9’ Valenzuela, 80’ Hajrizi); Bottani (71’ Aliseda); Celar (71’ Amoura)

Arbitro: Horisberger

Note:15’113 spettatori. Lucerna privo di Schulz e Jashari (squalificati), Schürpf e Monney (infortunati); Lugano senza Maric (squalificato) e Guidotti (infortunato). Ammoniti: 50’ Celar e Simani. 53’ Frydek. 83’ Wehrmann. 85’ Saipi. 90’ Tasar. 92’ Lavanchy

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fc lucerna fc lugano super league žan celar

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved