se-playoff-dovessero-essere-svizzera-in-casa-nella-semifinale
CALCIO
14.11.2021 - 15:02
Aggiornamento : 16:00

Se playoff dovessero essere, Svizzera in casa nella semifinale

La Nazionale di Yakin è praticamente certa di chiudere, male che vada, tra le migliori sei seconde delle qualificazioni

Alla luce dei risultati del penultimo turno di qualificazione per i Mondiali 2022, la Svizzera, nel caso in cui non dovesse staccare il biglietto per il Qatar direttamente sul campo nel corso della partita di lunedì contro la Bulgaria, è praticamente certa di essere tra le sei migliori seconde e quindi tra le sei teste di serie nel sorteggio per i playoff che avrà luogo il 26 novembre a Zurigo. Un vantaggio non da poco, perché semifinali e finali degli spareggi si disputeranno su una partita secca e le sei teste di serie avranno il vantaggio di giocare la semifinale in casa (per la sfida decisiva, per contro, il 26 novembre si procederà pure al sorteggio della squadra ospitante). Per determinare la classifica tra le dieci seconde di gruppo, nei gironi da sei squadre i due risultati ottenuti contro l’ultima classificata verranno cancellati. Alla Nazionale di Murat Yakin una vittoria o un pareggio contro la Bulgaria basterebbero per essere testa di serie. Addirittura, potrebbe essere sufficiente anche una sconfitta di misura, perché in quel caso potrebbe approfittare di alcuni scontri diretti negli altri raggruppamenti (Spagna-Svezia o Croazia-Russia, ad esempio). In caso di vittoria a Lucerna, la Svizzera avrebbe ottime possibilità di chiudere la fase eliminatoria quale miglior seconda.

Nel caso in cui i rossocrociati dovessero accontentarsi dei playoff, uno dei possibili sei avversari è già conosciuto: l’Austria. Altre tre squadre sono sicure di accedere agli spareggi: Scozia (seconda nel gruppo F), Repubblica Ceca e Galles (entrambe in lotta per il secondo posto nel gruppo E, ma già certe di qualificazione per lo meno come ripescate dalla Nations League) e, appunto, Austria (tramite la Nations League). Dal gruppo A arriveranno Serbia o Portogallo (a pari punti, stasera scontro diretto), dal B Svezia o Spagna (gli svedesi contano un punto di ritardo, ma stasera si gioca lo scontro diretto), dal D Finlandia o Ucraina (due punti di vantaggio per i finnici), dal G Olanda, Turchia o Norvegia (due punti di vantaggio degli oranje sugli altri due), dall’H Russia o Croazia (russi avanti di due, ma scontro diretto oggi pomeriggio), dall’I Polonia e dal J Macedonia del Nord, Romania o Armenia (macedoni favoriti).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
nazionale playoff semifinale svizzera

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved