il-chiasso-non-va-oltre-il-pareggio-contro-lo-zurigo-ii
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Freestyle
2 ore

Marco Tadè e quei cinque cerchi per chiuderne uno

Il ticinese specialista delle gobbe è pronto disputare quelle Olimpiadi sfuggitegli di un soffio già due volte. E stavolta ci si è messo pure il Covid...
Hockey
11 ore

Josephs e Arcobello risolvono a modo loro la sfida

Il sesto stagionale è un derby tutto... d’importazione: lo apre McMillan, ma lo chiudono gli stranieri del Lugano.
DOPOPARTITA
12 ore

L’entusiasmo di McSorley. ‘Fatton ha il ghiaccio nelle vene’

Il Lugano esulta dopo il successo nel sesto derby, mentre l’Ambrì fa mea culpa. Pestoni: ‘Da tempo ci diciamo che giochiamo bene, ma non vinciamo...’
Hockey
13 ore

Due guizzi di Josephs decidono il sesto (e ultimo?) derby

L’Ambrì va in vantaggio per primo ma alla fine è costretto alla resa. Il Lugano ringrazia l’ala canadese e conforta la sua posizione in classifica
Calcio
16 ore

Yann Sommer calciatore dell’anno

Il portiere del Borussia Mönchengladbach e della Svizzera ha sbaragliato la concorrenza alla Swiss Football Night
Calcio
16 ore

Irak battuto 1-0, Iran qualificato al Mondiale

Quella in Qatar sarà la sesta rassegna iridata alla quale gli iraniani parteciperanno, il terzo Campionato del mondo consecutivo
Calcio
18 ore

Basilea, Fabian Frei prolunga fino al 2024

Il 33enne centrocampista anche nel giro della Nazionale sta disputando la decima stagione con i renani
Sci
18 ore

Corinne Suter la più veloce in prova a Garmisch

Elvetiche in evidenza nel primo allenamento in vista della discesa di sabato. Terza Jasmine Flury
Tennis
23 ore

La finale dell’Australian Open sarà Barty contro Collins

La beniamina di casa numero uno al mondo e la statunitense in semifinale hanno superato in due set rispettivamente l’americana Keys e la polacca Swiatek.
CALCIO
03.10.2021 - 18:310

Il Chiasso non va oltre il pareggio contro lo Zurigo II

Prestazione opaca dei rossoblù che in classifica cedono il secondo posto al Bellinzona. Raineri: ‘È un periodo così, lo supereremo con il lavoro’

a cura de laRegione

Il secondo posto in classifica è sempre ticinese, ma non è più rossoblù. Dalle parti del Riva IV certamente il sorpasso da parte dei cugini del Bellinzona fa tutto tranne che piacere. C’è amarezza anche per il fatto che settimana prossima il Chiasso va a far visita alla capolista Breitenrain senza poterla superare, anzi rischiando di dare un assist al Bellinzona: e pensare che l’obiettivo era accorciare le distanze contro Sion II e Zurigo II per provare a riprendersi il primo posto.

Non è un periodo felicissimo per il Chiasso, che dopo la bellissima vittoria di Carouge, in una settimana ha raccolto un solo punto contro due formazioni U21 non messe bene in classifica. «Venivamo da una partita persa e lo stato d’animo era quello che era, nella testa dei giocatori c’era la paura di cascarci ancora. Pensavamo che i postumi della sconfitta fossero stati superati, dato che nei giorni scorsi i ragazzi avevano lavorato in un certo modo, ma non era così», commenta Baldo Raineri al termine del pareggio in rimonta con lo Zurigo II. Chiede scusa, il tecnico, al pubblico, che dopo l’ottimo inizio aveva forse ritrovato un po’ di quell’entusiasmo perso dopo la triste retrocessione dello scorso anno e che ora si sta risedendo. «Abbiamo fatto tre partite in una settimana, siamo consapevoli di averne buttate due: giovedì avevamo nelle gambe il lungo viaggio, oggi (ieri, ndr) la paura rimasta dopo la partita persa. I giocatori non sono delle macchine, sono umani», aggiunge il tecnico.

Con lo Zurigo II si è assistito a una partita grigia come il tempo meteorologico. Raineri ha rivoluzionato il reparto d’attacco, con Said, Manicone (in gol qualche giorno fa) e Farnerud dal primo minuto. «Dovevamo far riposare qualcuno e servivano forze fresche».

A rompere l’equilibrio dopo un inizio non entusiasmante è stato Koide al 16’, dopo una azione offensiva rapida e ben calibrata. Il Chiasso, ancora una volta, ha faticato a reagire, riuscendo a trovare il pari verso la fine del primo tempo. Manicone si è procurato un rigore che capitan Maccoppi ha trasformato. Nella ripresa c’è stata qualche occasione in più, in particolare dopo i cambi. A sfiorare la rete è stato Nivokazi di testa, lo Zurigo non è stato a guardare facendosi pericoloso con qualche ripartenza.

«In questo momento va così – conclude Raineri –. Prendiamo atto del periodo, ci buttiamo nel lavoro e riusciremo a superarlo». Un buon risultato a casa della capolista potrebbe ridare carica ed entusiasmo alla piazza.

Chiasso-Zurigo II (1-1) 1-1

Reti: 16’ Koide 0-1. 41’ Maccoppi (rigoer) 1-1.

Chiasso: Mitrovic; Affolter, Cinquini, Mazzoletti; Teixeira (80’ De Queiroz), Abedini, Maccoppi, Lujic; Farnerud (80’ Maurin), Manicone (67’ Nivokazi), Said (57’ Correia).

Zurigo II: De Nitti; Janko, Wallner, Montolio, Gloor; Reichmuth, Janjicic (81’ Schärer), Rodriguez, Buschman-Dormond (59’ Kissling); Haile Selassie (81’ Jusufi), Koide.

Arbitro: Odiet.

Note: 250 spettatori. Ammonito: 73’ Maccoppi.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved