PHI Flyers
3
NY Islanders
2
3. tempo
(1-1 : 1-1 : 1-0)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
2. tempo
(1-5 : 0-0)
WAS Capitals
3
WIN Jets
2
3. tempo
(1-2 : 1-0 : 1-0)
OTT Senators
1
BUF Sabres
1
3. tempo
(0-1 : 1-0 : 0-0)
NAS Predators
1
VAN Canucks
0
2. tempo
(0-0 : 1-0)
DAL Stars
0
MON Canadiens
0
1. tempo
(0-0)
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
PHI Flyers
3
NY Islanders
2
3. tempo
(1-1 : 1-1 : 1-0)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
2. tempo
(1-5 : 0-0)
WAS Capitals
3
WIN Jets
2
3. tempo
(1-2 : 1-0 : 1-0)
OTT Senators
1
BUF Sabres
1
3. tempo
(0-1 : 1-0 : 0-0)
NAS Predators
1
VAN Canucks
0
2. tempo
(0-0 : 1-0)
DAL Stars
0
MON Canadiens
0
1. tempo
(0-0)
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
admir-mehmedi-lascia-la-nazionale-svizzera
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
5 ore

Non è un martedì facile, ma il Lugano torna a sorridere

Traber e Bertaggia spianano la strada, ma poi i bianconeri debbono fare i conti con il ritorno dell’Ajoie, prima di centrare la prima vittoria del 2022
Podismo
9 ore

Lukas Oehen e Giulia Salvadé vincono il cross di Bellinzona

Gab protagonista con cinque vittorie nella quinta prova di Coppa Ticino Ftal Aet che ha lanciato l’annata 2022. In evidenza anche Rcb e Sab.
Bob
9 ore

Follador chiude la stagione tra i migliori d’Europa

Grazie anche alle prestazioni del pilota del Bcsi (con il frenatore Nicola Mariani), la Svizzera ritorna tra le prime quattro nazioni al mondo
L’angolo delle bocce
10 ore

Si riprende a giocare da Cavergno con una gara a coppie

Stagione 2022 al via domenica con una sfida regionale proposta dalle bocciofile Stella di Locarno e Verzaschesi di Gordola
NUOTO
11 ore

Dominio azzurro nel Meeting del Ceresio

Solo 12 delle 78 medaglie in palio sono andate ai ticinesi. Tra gli atleti di casa, in evidenza Tamas Terner ed Emanuele Brivio
Unihockey
11 ore

Weekend da 6 punti, playoff più vicini per il Ticino

La squadra di Tomatis ha battuto Grünenmatt (9-7 in trasferta) e Sarganserland (8-3 all’Arti&Mestieri) ed è quarta in classifica
Hockey
11 ore

Alatalo, Loeffel, Müller, Fora e Simion voleranno a Pechino

Resi noti i 25 ‘eletti’ che Patrick Fischer porterà alle Olimpiadi. Obiettivo dichiarato della Svizzera: le semifinali
Sci nordico
12 ore

Ai Campionati nazionali l’oro va a Fähndrich e Steiner

Nello sprint vittorie di Van der Graaf e Riebli. Progressi per il ticinese Alessandro Vanzetti, dodicesimo e diciannovesimo
CALCIO
16.07.2021 - 14:190
Aggiornamento : 15:50

Admir Mehmedi lascia la Nazionale svizzera

‘Una decisione maturata dopo lunga riflessione’. L'attaccante si dedicherà al Wolfsburg e alla famiglia. ‘Euro 2020, un degno capitolo finale’

a cura de laRegione

Admir Mehmedi ha deciso, dopo 76 partite internazionali, 4'188 minuti giocati e un solo cartellino giallo, di ritirarsi dalla Nazionale svizzera. Il trentenne giocatore offensivo ha partecipato con la selezione dell’Asf a tre grandi tornei, ovvero ai Mondiali 2014 e agli Europei 2016 e 2020. 

Mehmedi è una delle figure più carismatiche della Nati. In futuro si concentrerà sul Wolfsburg, con il quale ha un contratto valido fino al 2022, e sulla sua famiglia. «Questa decisione è maturata dopo una lunga riflessione. Il mio desiderio è sempre stato quello di poter scegliere io stesso il momento dell’addio. Nell’ultimo periodo sono stato fermato dagli infortuni – così Mehmedi motiva la sua scelta –. Preso atto di tutta questa situazione sono giunto alla conclusione che questo sia il momento giusto per terminare la mia carriera in Nazionale. L’Euro ha rappresentato un capitolo finale degno e magnifico. Sono fiero e riconoscente di aver potuto trascorrere così tanti anni in Nazionale, vivendo ultimamente anche le emozioni di questo grande torneo».  

L’allenatore della Nazionale Vladimir Petkovic si rammarica per la decisione di Mehmedi: «Admir mi ha comunicato la sua decisione in un colloquio personale. Capisco i suoi motivi. Con il suo gioco, la sua personalità e la sua grande professionalità ha contribuito allo sviluppo e ai successi della nostra Nazionale. Perciò merita un grande ringraziamento e rispetto». 

Mehmedi ha lasciato il segno nella Nazionale svizzera. Ha fatto il suo debutto contro una grande del calcio mondiale, il 4 giugno 2011 a Wembley contro l'Inghilterra (2-2). Nella vittoria ai calci di rigore agli ottavi di finale di Euro 2020 contro la Francia, Mehmedi è subentrato all’87’, realizzando il quinto rigore della Svizzera. Nel torneo conclusosi domenica scorsa ha collezionato due presenze. 

Anche nelle fasi finali precedenti, Mehmedi ha realizzato gol importanti. Nella Coppa del Mondo 2014 in Brasile, aveva ottenuto la rete del momentaneo (1-1) nella vittoria contro l’Ecuador (2-1). Grazie alla rete dell’1-1 contro la Romania nella fase a gironi di Euro 2016 in Francia, è diventato il primo giocatore svizzero ad aver segnato sia in un Mondiale, sia in un Europeo. 

A livello giovanile, nel 2011 aveva fatto anche parte, come titolare, dell’U21 di Pierluigi Tami, che in Danimarca era arrivata in finale. La sua rete da fuori area nei supplementari della semifinale contro la Repubblica Ceca aveva regalato alla Svizzera la qualificazione, garantendo inoltre la partecipazione ai Giochi Olimpici dopo più di 84 anni. Nel 2012 al torneo olimpico di Londra, aveva segnato la rete del vantaggio svizzero nella prima partita contro il Gabon. 

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved