Wawrinka S. (SUI)
0
BUBLIK A. (KAZ)
0
1 set
(1-2)
DJOKOVIC N. (SRB)
2
TIAFOE F. (USA)
0
fine
(6-1 : 6-3)
BERRETTINI M./DJOKOVIC N.
0
MINAUR A./SOCK J.
0
1 set
(3-0)
Kloten
2
Berna
3
fine
(2-0 : 0-1 : 0-1 : 0-1)
Ambrì
2
Ginevra
3
3. tempo
(0-1 : 2-0 : 0-2)
Zugo
4
Ajoie
3
3. tempo
(0-1 : 2-1 : 2-1)
Lugano
2
Losanna
3
3. tempo
(1-1 : 0-1 : 1-1)
Lakers
4
Langnau
0
3. tempo
(2-0 : 1-0 : 1-0)
GCK Lions
7
Visp
3
3. tempo
(1-0 : 2-1 : 4-2)
Winterthur
3
La Chaux de Fonds
7
3. tempo
(1-4 : 1-2 : 1-1)
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
8 min

Ambrì, la prima sconfitta sotto gli occhi di McCourt

In vantaggio di un gol fino al 49’, i biancoblù di Luca Cereda beffati da un Servette che diventa nuovo capolista (virtuale) grazie a due gol in un minuto
CALCIO
4 ore

Rossocrociati in Spagna pensando già al Qatar

La nazionale Svizzera affronta stasera le Furie rosse per la Nations League
CICLISMO
8 ore

Le speranze mondiali dell’emergente Mauro Schmid

Domani a Wollongong, in Australia, in palio il titolo iridato della corsa in linea
TENNIS
14 ore

La notte dei sorrisi (e delle lacrime) che non scorderemo mai

A Londra, nel torneo da lui stesso ideato, King Roger ha chiuso una carriera irripetibile. Federer nell’Olimpo come Muhammad Ali e Michael Jordan.
HOCKEY
21 ore

Un ottimo tempo non basta, Lugano kappaò a Ginevra

Alle Vernets seconda sconfitta in tre partite per i bianconeri, nella sera del debutto di Connolly. ‘Dobbiamo capire il power-play cos’ha che non va’.
HOCKEY
21 ore

Ambrì, la fuga, il rilassamento e il sollievo

Dopo un avvio strepitoso i biancoblù lasciano rientrare in partita l’Ajoie, ma all’overtime riesce a trovare la quarta vittoria di fila, grazie a Virtanen
HCL
23 ore

Il Lugano fermato a Ginevra, nonostante un ottimo primo tempo

Nella loro prima trasferta stagionale bianconeri battuti alle Vernets nella sera del debutto di Connolly. Le due reti ticinesi firmate da Granlund e
HCAP
23 ore

L’Ambrì sbanca Porrentruy

I biancoblù infilano la quarta vittoria consecutiva, vincendo in terra giurassiana dopo il supplementare per 5-4
CALCIO
16.07.2021 - 14:19
Aggiornamento: 15:50

Admir Mehmedi lascia la Nazionale svizzera

‘Una decisione maturata dopo lunga riflessione’. L'attaccante si dedicherà al Wolfsburg e alla famiglia. ‘Euro 2020, un degno capitolo finale’

admir-mehmedi-lascia-la-nazionale-svizzera

Admir Mehmedi ha deciso, dopo 76 partite internazionali, 4'188 minuti giocati e un solo cartellino giallo, di ritirarsi dalla Nazionale svizzera. Il trentenne giocatore offensivo ha partecipato con la selezione dell’Asf a tre grandi tornei, ovvero ai Mondiali 2014 e agli Europei 2016 e 2020. 

Mehmedi è una delle figure più carismatiche della Nati. In futuro si concentrerà sul Wolfsburg, con il quale ha un contratto valido fino al 2022, e sulla sua famiglia. «Questa decisione è maturata dopo una lunga riflessione. Il mio desiderio è sempre stato quello di poter scegliere io stesso il momento dell’addio. Nell’ultimo periodo sono stato fermato dagli infortuni – così Mehmedi motiva la sua scelta –. Preso atto di tutta questa situazione sono giunto alla conclusione che questo sia il momento giusto per terminare la mia carriera in Nazionale. L’Euro ha rappresentato un capitolo finale degno e magnifico. Sono fiero e riconoscente di aver potuto trascorrere così tanti anni in Nazionale, vivendo ultimamente anche le emozioni di questo grande torneo».  

L’allenatore della Nazionale Vladimir Petkovic si rammarica per la decisione di Mehmedi: «Admir mi ha comunicato la sua decisione in un colloquio personale. Capisco i suoi motivi. Con il suo gioco, la sua personalità e la sua grande professionalità ha contribuito allo sviluppo e ai successi della nostra Nazionale. Perciò merita un grande ringraziamento e rispetto». 

Mehmedi ha lasciato il segno nella Nazionale svizzera. Ha fatto il suo debutto contro una grande del calcio mondiale, il 4 giugno 2011 a Wembley contro l'Inghilterra (2-2). Nella vittoria ai calci di rigore agli ottavi di finale di Euro 2020 contro la Francia, Mehmedi è subentrato all’87’, realizzando il quinto rigore della Svizzera. Nel torneo conclusosi domenica scorsa ha collezionato due presenze. 

Anche nelle fasi finali precedenti, Mehmedi ha realizzato gol importanti. Nella Coppa del Mondo 2014 in Brasile, aveva ottenuto la rete del momentaneo (1-1) nella vittoria contro l’Ecuador (2-1). Grazie alla rete dell’1-1 contro la Romania nella fase a gironi di Euro 2016 in Francia, è diventato il primo giocatore svizzero ad aver segnato sia in un Mondiale, sia in un Europeo. 

A livello giovanile, nel 2011 aveva fatto anche parte, come titolare, dell’U21 di Pierluigi Tami, che in Danimarca era arrivata in finale. La sua rete da fuori area nei supplementari della semifinale contro la Repubblica Ceca aveva regalato alla Svizzera la qualificazione, garantendo inoltre la partecipazione ai Giochi Olimpici dopo più di 84 anni. Nel 2012 al torneo olimpico di Londra, aveva segnato la rete del vantaggio svizzero nella prima partita contro il Gabon. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved