dal-team-ticino-allo-zimbabwe-a-sostegno-dell-aysa
Calcio
13.04.2021 - 17:010

Dal Team Ticino allo Zimbabwe a sostegno dell'Aysa

Materiale spedito in Africa tramite Matteo Vanetta con la collaborazione del Team Ticino, a favore dell'associazione dell'ex tecnico del Lugano Marc Duvillard

Negli scorsi giorni è stato recapitato nello Zimbabwe del materiale partito dal Ticino. Tramite Matteo Vanetta (ex allenatore del Team Ticino, oggi assistente allenatore dello Young Boys) e con la collaborazione del Team Ticino è stato raccolto del materiale sportivo per dare una mano all'AYSA (Aces Youth Soccer Academy), un'accademia calcistica dello Zimbabwe, un'associazione molto conosciuta alle nostre latitudini e fondata nel 2001 da una vecchia conoscenza del nostro Cantone, l'ex tecnico del Lugano Marc Duvillard (che l'ha fondata insieme con Nygel Munyati). 

L'idea di creare questa Accademia è nata quando è stato notato che la gioventù dello Zimbabwe era abbandonata e che l'educazione - un gioiello del paese e un esempio in Africa nei primi anni dell'indipendenza - era diventata una delle prime vittime della crisi economica, proprio come il settore sanitario. «Dato che Nigel ed io veniamo dal mondo del calcio, ci è sembrato logico creare una scuola di calcio per permettere ai bambini più poveri di vivere il loro sogno, di diventare calciatori professionisti, ma anche di poter andare a scuola. Si è deciso poi di prenderci cura dei giovani dall'età di 12 anni fino ai 18 anni», ricorda Marc Duvillard.

Nel 2001 il primo gruppo era composto da circa 15 ragazzi. Oggi l'Accademia si occupa di 80 ragazzi e 22 ragazze. Chiaramente l'aspetto calcistico è uno degli obiettivi principali del progetto, la missione è però anche quella di offrire a questi giovani provenienti da famiglie svantaggiate l'opportunità di diventare cittadini a pieno titolo. Per fare questo AYSA fornisce loro una buona istruzione, una migliore nutrizione e cure mediche quando necessario.

Dalla sua creazione nel 2001, AYSA ha permesso a più di 300 giovani, ragazzi e ragazze, di seguire una scuola normale, di alimentarsi correttamente, di ricevere cure adeguate e di giocare a calcio in buone condizioni, insomma di avere prospettive per una vita migliore.

Su iniziativa di Maurizio Canetta è poi è stata creata l'Associazione Amici dell'AYSA con l'obiettivo appunto di raccogliere fondi per garantire a ragazze e ragazzi del AYSA una buona alimentazione. Maurizio Canetta è tuttora il presidente degli Amici dell'AYSA. Il conto postale per effettuare delle donazioni è il seguente: Amici AYSA, 65-152942-5

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved