Sciaffusa
0
Vaduz
0
1. tempo
(0-0)
Losanna
Aarau
20:15
 
ZVEREV A. (GER)
0
Wawrinka S. (SUI)
0
1 set
(3-1)
Bienne
2
Lakers
0
1. tempo
(2-0)
Ambrì
0
Ajoie
1
1. tempo
(0-1)
Langnau
1
Ginevra
0
1. tempo
(1-0)
Zugo
0
Lugano
1
1. tempo
(0-1)
Friborgo
0
Zurigo
1
1. tempo
(0-1)
Losanna
2
Davos
0
1. tempo
(2-0)
Winterthur
Visp
20:00
 
Sierre
Ticino Rockets
20:00
 
Langenthal
La Chaux de Fonds
20:00
 
Dra.gosier-ga
Turgovia
20:00
 
Olten
1
GCK Lions
0
1. tempo
(1-0)
27.01.2021 - 15:10
Aggiornamento: 17:12

Ai club europei mancheranno tra 6,5 e 8,5 miliardi di euro

Ad affermarlo uno studio del sindacato europeo presentato dal suo presidente nonché numero uno della Juventus Andrea Agnelli

ai-club-europei-mancheranno-tra-6-5-e-8-5-miliardi-di-euro

La crisi sanitaria legata al coronavirus potrebbe costare da 6,5 a 8,5 miliardi di euro ai club europei. Ad affermarlo il presidente del sindacato europeo dei club (Eca) nonché della Juventus Andrea Agnelli, che durante il seminario online "e-think Sport" ha dunque alzato ulteriormente la cifra di circa 4 miliardi di mancati introiti (cumulati su due stagioni) indicata dalla stessa Eca la scorsa estate.

Questo perché se la stagione 2019/2020 «ha vissuto tre o quattro mesi di crisi – ha spiegato Agnelli riferendosi in particolare ai mancati introiti di biglietteria, marketing e diritti tv –, sembra che quella 2020/2021 sarà interamente disputata senza spettatori negli stadi. In queste condizioni, secondo i dati in nostro possesso, lo scenario di base per l'industria del calcio nella nostra regione parla di mancate entrate tra i 6,5 e gli 8,5 miliardi di euro su due anni. Inoltre circa 360 club necessitano di un'iniezione di liquidità, sia essa sotto forma di indebitamento o di ricapitalizzazione, per un totale di 6 miliardi di euro, sempre su due stagioni». 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved