Calcio
17.04.2019 - 22:070
Aggiornamento : 22:30

Bellinzona, Magnetti trova il gol-partita al 91'

I granata sconfiggono 1-0 l'Yf Juventus grazie a una rete del bomber argentino che risolve una partita decisa dal 'vecchio cuore granata', Righetti dixit

C’è voluta una partita intera al Bellinzona per venire a capo della Young Fellows Juventus, ma alla fine il risultato, seppur di misura, premia ancora una vota – la terza consecutiva – la volitiva squadra di Luigi Tirapelle, passata sul campo amico del Giubiasco grazie a una rete di Gaston Magnetti un minuto oltre il 90’. Una sfida accesa, come era lecito attendersi contro gli zurighesi invischiati nella lotta per non retrocedere e decisi a vendere cara la pelle anche su un campo difficile come quello della terza della classe, oltretutto reduce dal bel successo di Losanna contro la capolista Stade, alla quale i granata domenica hanno inflitto la prima sconfitta stagionale. «La fortuna sembra finalmente sorriderci», spiega il presidente dell’Acb Paolo Righetti, soddisfatto per un successo che è merito però anche e soprattutto «della qualità dei ragazzi e della loro volontà di allungare il filotto positivo. È stato un match acceso, ce lo aspettavamo così. Nella mezz’ora finale la sfida era aperta, ma alla fine è giunta la rete oltre il 90’, eventualità che non ci si è presentata poi così spesso, in stagione. Alla fine è uscito il mitico e vecchio cuore granata».

Potrebbe interessarti anche
Tags
granata
bellinzona
rete
magnetti
partita
© Regiopress, All rights reserved