ADAC GT MASTERS
27.09.2022 - 16:34

Pole position e due secondi posti per Marciello

Grande ormai il vantaggio accumulato in classifica dal ticinese dopo le gare al Sachsenring

pole-position-e-due-secondi-posti-per-marciello

Si è giunti al penultimo appuntamento del campionato ADAC GT Masters, serie dove Raffaele Marciello è arrivato in solitaria in testa alla classifica alla vigilia della corsa sul Sachsenring. Il ticinese Marciello ha preso parte alla corsa assieme al compagno Spagnolo Daniel Juncadella, spostato in maniera definitiva da un altro equipaggio Mercedes-AMG. Il distacco dagli avversari in seconda posizione nella classifica piloti, pari a soli 11 punti, imponeva all’accoppiata Marciello-Juncadella di non compiere alcun errore e ottenere quanti più punti possibili in vista della finalissima di Hockenheim. Il venerdì è stato dedicato a diverse sessioni di prove libere, dove il Team Landgraff ha potuto lavorare sulla giallo verde Mercedes AMG GT3 numero 48.

Sabato mattina è andata in scena la prima sessione di qualificazione guidata da Marciello, che ancora una volta si è dimostrato imbattibile in qualifica, imponendosi con una pole position schiacciante sulla concorrenza. Nella corsa del pomeriggio Raffaele, partito dalla prima fila, ha dovuto cedere una posizione alla prima curva, scendendo in seconda piazza e mantenendo la posizione per la prima mezz’ora di gara. Nella seconda parte della corsa è stata la volta di Juncadella, che non ha fatto altro che portare a casa il secondo gradino del podio. Nella seconda qualifica, domenica mattina, Juncadella non è riuscito a trovare il passo, qualificandosi solamente in settima posizione.

A causa di una penalità inflitta a due Mercedes AMG di fronte, l’equipaggio numero 48 si è dunque trovato a partire dalla quinta posizione nella gara di domenica pomeriggio. Lo spagnolo ha condotto la propria mezz’ora senza commettere errori, dando il volante a Marciello in quarta posizione. Salito Raffaele, è riuscito a chiudere in seconda posizione, complici anche dei ritiri di alcune vetture, accumulando punti importantissimi in ottica campionato che hanno portato Marciello in testa alla graduatoria con un vantaggio di ben 42 punti sugli inseguitori, avvicinandosi moltissimo alla vittoria del titolo che verrà inseguita nell’ultima corsa del campionato, a Hockenheim. Giunti al termine di questo appuntamento, Marciello sarà diretto in Spagna per l’ultima corsa del GT World Challenge Endurance, dov’ è ancora in lizza per la vittoria della serie Endurance, oltre a quella del titolo assoluto che ha già conquistato lo scorso week-end.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved