NUOTO
24.07.2022 - 22:32

Successo nei numeri e nei risultati ai Nazionali di Tenero

Oltre cinquecento giovani alla gara forse più attesa del calendario rossocrociato, con quattro squadre ticinesi tra le migliori dieci a squadre

di Stefano Minotti
successo-nei-numeri-e-nei-risultati-ai-nazionali-di-tenero
Ti-Press/Golay
Elisabetta Rossi della Mendrisiotto Nuoto

Quattro giornate di grande successo quelle trascorse dalle giovani speranze del nuoto svizzero in quel di Tenero, dove da giovedì sono andati in scena i Campionati svizzeri giovanile. Oltre cinquecento gli atleti che si sono ritrovati al Centro Sportivo nazionale per quella che è forse la più sentita manifestazione del calendario nazionale. E a renderla tale ci ha pensato quest’anno la perfetta macchina organizzativa della Nuoto Sport Locarno, che ha messo in piedi una manifestazione con i fiocchi, scivolata via senza intoppi nonostante un programma di gare molto impegnativo che – ma sarà un discorso da affrontare per la prossima edizione – a Berna dovranno forse pensare di snellire. Quella di Tenero è stata però una manifestazione che dovrà essere presa d’esempio: fresca (nonostante le calde temperature) e giovane, movimentata e spensierata, che ha saputo coinvolgere, trasportare e appassionare tutti i presenti lungo le quattro giornate, grazie anche alle voci di Igor Nastic (navigata spalla televisiva alla Rsi) e Alessandro Veletta (animatore radiofonico di Rete Tre).

Anche quest’anno la campagna delle squadre ticinesi ha sortito ottimi risultati. Tre club nelle prime dieci posizioni della classifica a squadre: Lugano Aquatics al terzo rango (230 punti), al quarto l’A-Club e al decimo la Mendrisiotto Nuoto. Tanto Ticino anche tra le migliori prestazioni del campionato. Quattro infatti i nuotatori nella top 5 maschile: Samuele Mellini (06, NS Locarno) in terza posizione con il 53.53 con cui ha vinto i 100 stile libero, poi Enrico Sottile (07, A-Club) e Jan Vidal (08, Lugano Aquatics) con il 2’07’’11 e l’8’40’’61 (nuovo record nazionale giovanile) nuotati rispettivamente nei 200 farfalla e negli 800 stile libero. Unica presenza nella top 5 femminile Elisabetta Rossi (07, Mendrisiotto Nuoto), quarta grazie al 2’09’’74 dei 200 stile libero. Sostanzioso anche il bottino nel medagliere: il più vincente è stato Gerardo Tirri (09, Lugano Aquatics) con otto ori individuali; seguono Jan Vidal con tre, Elisabetta Rossi, Alice Ganci (08, A-Club) con due. Infine Faulos Sacu (06, NSL), Samuel Mellini, Enrico Sottile e Davide Mauri (08, A-Club) con una vittoria a testa. Non vanno dimenticate le importanti vittorie nelle staffette: venerdì le ragazze della Mendrisiotto Nuoto si sono imposte in quella "regina", la 4 x 200 stile libero, vincendo in 8’52’’81 con Canevese, Milan, Andreani e Rossi. Nella giornata conclusiva le ragazze allenate da Roberto Bernardi si sono ripetute nella 4 x 100 stile libero, poco dopo la vittoria della NS Locarno nella 4 x 100 mista, chiusa in 4’10’’52 da Della Portella, Sacu, Barcella e Mellini.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved