roman-mityukov-alla-finale-dei-200-m-dorso
nuoto
22.06.2022 - 20:58

Roman Mityukov alla finale dei 200 m dorso

Il ginevrino si qualifica con il settimo tempo, Lisa Mamié non passa invece lo scoglio delle semifinali nei 200 m rana

Roman Mityukov ha raggiunto per la prima volta una finale mondiale individuale. Il ginevrino si è qualificato all’ultimo atto dei 200 m dorso, con il tempo di 1’57"03, il settimo complessivo e il suo miglior riscontro cronometrico della stagione (nelle batterie aveva nuotato in 1’58"61, mentre in precedenza la sua miglior prestazione annuale era di 1’59"16). Per avere delle possibilità di medaglia il ventunenne dovrà forzatamente migliorare il suo stesso record svizzero di 1’56"33. Mityukov mantiene però un basso profilo: «Sapevo di essere pronto a lottare, anche se non sono al 100%, è stato bello vedere uscire un tempo di 1’57"0. In finale voglio semplicemente godermi questa nuova esperienza, non penso di poter ambire alla medaglia, penso a divertirmi».

Lisa Mamié non è invece riuscita ad accedere alla finale dei 200 m rana, in semifinale si è infatti dovuta accontentare del decimo tempo in 2’25"56. Dopo tre frazioni in cui era alla pari con le migliori, la zurighese è crollata negli ultimi 50 metri, rimanendo così a tre secondi dal suo personale (che coincide con il record svizzero). Ma dopo aver dovuto rinunciare ai 100 m rana a causa di un dolore alla gamba, Mamié si è detta comunque soddisfatta della sua gara.

Domani l’ultima gara di Noè Ponti

Chi invece non è riuscito a superare un problema fisico è lo statunitense Caleb Dressel che ha dichiarato il definitivo forfait dalla rassegna iridata. Ritiratosi ieri all’ultimo momento dalle semifinali dei 100 m stile libero (la gara è poi stata vinta dal giovane rumeno Popovici), il 25enne ha rinunciato, in accordo con allenatori e personale medico, a proseguire il suo Mondiale. Domani avrebbe dovuto prendere parte alle batterie dei 100 m delfino (specialità in cui è duplice campione del mondo e campione olimpico in carica), gara in cui ci sarà invece la medaglia di bronzo degli ultimi Giochi, il nostro Noè Ponti, a caccia di una seconda finale dopo quella sui 200 m.

Domani, oltre al ticinese e a Mityukov, la Svizzera porterà in vasca anche Maria Ugolkova, che sarà impegnata nelle batterie dei 50 m delfino. Ugolkova cercherà il riscatto dopo l’odierna uscita di scena nelle batterie dei 100 m stile libero, concluse con il diciottesimo tempo in 54"78, a ventidue centesimi dalla qualificazione.

Gli altri allori odierni (oltre al già citato successo di Popovici sui 100 m a crawl) sono andati al francese Léon Marchand sui 200 m misti, a Kylie Masse sui 50 m dorso, a Summer McIntosh sui 200 m delfino e alla selezione statunitense nei 4x200 m stile libero femminili.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lisa mamié mondiali nuoto roman mityukov
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved