SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
9 ore

Flamenco nel pallone, Al Hilal in finale

La formazione saudita batte 3-2 i brasiliani e approda all’atto decisivo del Mondiale per club, dove sfiderà il Real o gli egiziani dell’Al Ahly
HOCKEY
10 ore

Gdt Bellinzona, è ancora tempo di emozioni

Dopo la semifinale di Coppa persa contro il Martigny, che quel trofeo l’ha poi vinto, da giovedì spazio alla magia playoff. ‘C’è il livello per salire’
Salto con gli sci
13 ore

Mondiali, Simon Ammann ci sarà

Il ‘Folletto del Toggenburgo’ farà parte del contingente rossocrociato per le gare iridate di Planica, previste dal 21 febbraio al 5 marzo
Atletica
13 ore

Moggi e Petrucciani da record a Macolin

I due ticinesi dell’Lcz tra i grandi protagonisti nel weekend, ma da segnalare ci sono anche i due primati di categoria stabiliti da Laura Torino Imberti
COSE DELL'ALTRO MONDO
14 ore

Una squadra in Europa? No, meglio quattro

La Nfl sta pensando di sbarcare sul Continente con un’intera division. Un’idea che non andrà in porto prima di un decennio, viste le molte incognite
Sci
15 ore

Lara a difesa del suo titolo iridato

In programma mercoledì a Méribel il superG femminile, con la ticinese – campionessa in carica – ovviamente fra le favoritissime
NATIONAL LEAGUE
15 ore

Il Berna mette le mani su Josh Teves

Il ventisettenne difensore canadese rinforzerà gli Orsi fino al termine della stagione: arriva dai finlandesi dell’Jyväskylä
Formula 1
15 ore

Nuovo look per l’Alfa Sauber

Livrea rosso-nera per la vettura del team con sede a Hinwil, che conferma i piloti Bottas e Zhou nel Mondiale che scatta il 5 marzo in Bahrain
Parigi 2024
16 ore

‘Niente russi finché c’è la guerra’

Anne Hidalgo, sindaca della capitale francese, cambia idea: ora è contraria alla presenza di Mosca alle Olimpiadi di Parigi del 2024
Sci
17 ore

Combinata d’oro per Pinturault

Sulle nevi di casa, il veterano francese precede sul podio gli austriaci Schwarz e Haaser. Rossocrociati senza acuti
Basket
17 ore

Calendari troppo fitti e time out sprecati

Fra i problemi del nostro basket c’è l’uso spesso improprio e controproducente da parte degli allenatori dei minuti di sospensione
inline hockey
22.06.2022 - 19:36

Malcantone e Sayaluca in testa alla classifica di Lna

Domenica il quarto finale di Coppa Svizzera tra Capolago Flyers e Rossemaison, con i ticinesi a caccia della grande impresa

di di Simon Majek
malcantone-e-sayaluca-in-testa-alla-classifica-di-lna
Avversario di lusso per il Capolago

È una stagione magica per le ticinesi impegnate nel campionato di Lna. Per la prima volta nella storia di questo sport il Ticino presenta ben due compagini di altissimo livello con giustificate velleità di conquista del titolo di campione svizzero. A onor del vero la concorrenza ha qualche partita da recuperare, ma ciò non toglie l’ottimo risultato raggiunto finora da Malcantone e Sayaluca che si piazzano rispettivamente al primo e al secondo posto in graduatoria.

Dopo la sconfitta di misura contro il campione in carica del Rossemaison, il Malcantone di Kevin Schuler ha ritrovato il sorriso contro la neopromossa Avenches. Dopo un primo tempo scoppiettante con i ticinesi avanti per 3-0, la canicola si è abbattuta sulla pista di Cassina d’Agno rallentando notevolmente il gioco di entrambe le squadre. Gli ospiti l’hanno gestita meglio portandosi pericolosamente a -1 dopo 40 minuti. Nel terzo tempo capitan Hurni e compagni si sono limitati a gestire il vantaggio e conquistare i tre punti sul punteggio finale di 7-5. «L’Avenches è davvero una bella squadra – racconta coach Schuler –, è giovane e sicuramente farà molto bene in futuro». Prossimo e ultimo scoglio prima della pausa estiva la trasferta contro il Bienne Seelanders, sabato 25 giugno alle 16.30. I ticinesi hanno un conto in sospeso con i bernesi che all’andata hanno avuto la meglio grazie a uno spettacolare ribaltone nel finale di partita. «Dopo quest’ultima partita, una pausa ci farà bene soprattutto sul piano mentale» conclude Schuler.

Altra vittoria dal punteggio rugbistico per il Sayaluca di Roy Bay, questa volta contro il malcapitato Bienne 90. Davanti al pubblico amico del Palamondo di Cadempino Raffaele Meli e compagni hanno impiegato pochi minuti per infliggere un parziale di 5-0. Nel secondo periodo è arrivata la reazione degli ospiti, che hanno tenuto testa ai ticinesi realizzando due reti e subendo altrettante. Nel terzo tempo il Sayaluca ha però sciolto ogni dubbio, alzando ulteriormente il ritmo e andando in rete altre cinque volte, annientando le speranze dei generosi ospiti. Da notare la splendida vena realizzativa di Fabiano Santoro, autore di ben quattro reti. Sua anche l’ultima rete che ha inchiodato il punteggio sul 12-2 per i luganesi.

Dopo una serie di vittorie facili contro avversari modesti sabato 25 giugno alle 18 il Sayaluca sarà impegnato nell’ostico palazzetto del Givisiez, concorrente diretto e sempre molto temibile tra le proprie mura. «Difficile dire a che punto della preparazione ci troviamo – commenta coach Roy Bay –, ma la chiave per la vittoria sarà la disciplina tattica». Sempre a Givisiez, domenica 26 giugno alle 13.30 il Sayaluca affronterà la seconda squadra friborghese in una partita valida per i quarti di finale di coppa Svizzera.

Bene, anzi benissimo, il Sayaluca II di Marco Buholzer, che nel Doppelspiel casalingo dello scorso fine settimana ha colto due nette vittorie contro il La Broye e l’Oensingen rispettivamente per 19-5 e 13-5. Sulle ali dell’entusiasmo, domenica 26 giugno alle 14 al Palamondo di Cadempino il Sayaluca affronterà la capolista La Tour per una sfida di altissimo livello.

In Lnb, dopo una pausa di quasi un mese, il Novaggio Twins attualmente secondo affronterà sabato 25 giugno alle 18 a Novaggio il La Tour per uno scontro al vertice imperdibile. Gli occhi sono però tutti puntati sul quarto di finale di coppa Svizzera tra il Capolago Flyers e il Rossemaison, che si terrà domenica 26 giugno alle 14 a Capolago. Sulla carta una partita senza storia visto che i Flyers di Bobo Bernasconi navigano a metà classifica in prima lega, mentre il plurimo campione svizzero del Rossemaison non si stanca mai di collezionare trofei. «Sono tranquillo, non abbiamo nulla da perdere – spiega coach Bernasconi –, loro sono fortissimi, cercheremo di limitare i danni e tentare la sorpresa».

Programma, risultati e partite su www.fsih.ch

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved